Anniversary Party

30 anni dopo il finale di “Golden Girls”, lo spettacolo sopravvive

Gli amici condividono una delle loro divertenti conversazioni davanti alla cheesecake.  (Foto: Touchstone Television/cortesia Everett Collection)

Gli amici condividono una delle loro divertenti conversazioni davanti alla cheesecake. (Foto: Touchstone Television/cortesia Everett Collection)

La nostra amicizia con Dorothy, Blanche, Rose e Sophia è ancora forte, 30 anni dopo il finale di Le ragazze d’oro ha debuttato il 9 maggio 1992.

Lo spettacolo finale è stato un grande evento, con ascolti che non si conoscono oggi. Si stima che circa 27,2 milioni di persone si siano sintonizzate per vedere l’episodio di un’ora, “Qualcuno volò fuori dal nido del cuculo”, in cui Dorothy incontra lo zio di Blanche, Lucas, interpretato dalla guest star Leslie Nielsen. Dopo che Blanche ha tentato di incastrare i due – in vero stile Blanche, a proprio vantaggio – Dorothy e Lucas capiscono cosa è successo e complottano per vendicarsi di Blanche fingendo di andare d’accordo e impulsivamente hanno deciso di sposarsi. Non sorprende che Blanche sia sconvolta da questa svolta degli eventi. (Come può una yankee come Dorothy vivere nel suo amato maniero di Hollingsworth? E peggio, ehm, zia Dorothy?!) Tuttavia, quello che era iniziato come uno scherzo diventa presto reale e Dorothy impulsivamente dice di sì a una proposta di matrimonio di Lucas. Tutto si conclude con Dorothy che incontra il suo ex marito, Stan, in viaggio per il matrimonio, e Sophia che decide di rimanere con le sue figlie surrogate invece di andare a vivere con la nuova coppia.

Per mettere in prospettiva il numero di spettatori, le avventure finali del Ragazze d’oro ha attirato più occhi di tutti tranne circa 15 altri programmi di sempre, secondo un rapporto di maggio 2017 di Business Insider. È stato battuto principalmente dai precedenti classici televisivi, come Tutto in famigliache nel 1979 ha registrato 40,2 milioni di telespettatori; MISCUGLIO, con 105,9 milioni di telespettatori nel 1983; e Dallassu cui 33,3 milioni di persone si sono sintonizzate nel 1991. Colossali televisivi come Amici (65,9 milioni nel 2004) e Seinfeld (76,3 milioni nel 1998) l’hanno superato da allora, ma quel pubblico gigante è sempre più raro in un’era di pubblico segmentato con opzioni di streaming apparentemente illimitate. Per esempio, Linea TV ha riferito che il finale della sitcom di successo della ABC Nerastroandato in onda i suoi momenti finali il 19 aprile, ha avuto solo 2,4 milioni di spettatori, il secondo più grande pubblico della stagione.

E mentre, ufficialmente, è passato un minuto da quando abbiamo scavato in una nuova cheesecake con il nostro Ragazze, la verità è che la sitcom vincitrice di un Emmy non è mai andata davvero via. Arthur era colui che voleva che lo spettacolo finisse dopo sette stagioni, quindi aveva senso continuare a fare cose buone. McClanahan, White e Getty hanno recitato in uno spinoff, Il Palazzo d’Oro, che vedeva Blanche, Rose e Sophia gestire un hotel di Miami con il manager Rowland (interpretato dal futuro candidato all’Oscar Don Cheadle) e Chuy di Cheech Marin come chef in loco. Ahimè, quello spettacolo è durato solo 24 episodi; la chimica non era la stessa senza Dorothy. Ma l’universo in cui vivevano i personaggi è sopravvissuto, grazie a uno spinoff di maggior successo, Nido vuotoandato in onda per sette stagioni e terminato solo nel 1995. Nido vuoto ha prodotto uno spin-off proprio, infermieriandato in onda dal 1991 al 1994, e caratterizzato da un personaggio di Le ragazze d’oro alcune volte. Poi ci sono gli spin-off non ufficiali, come Grazia e Frankie e Caldo a Clevelandche celebrano le donne anziane o le donne che vivono da sole.

In senso orario da in alto a sinistra, Rue McClanahan, Bea Arthur, Betty White ed Estelle Getty sono le star

In senso orario da in alto a sinistra, Rue McClanahan, Bea Arthur, Betty White ed Estelle Getty sono le star Le ragazze d’oro. (Foto: Touchstone Television/cortesia Everett Collection)

Ancora più importante, lo spettacolo ha avuto successo nelle repliche. E tanti di loro! Nel 2022, il pubblico televisivo che vuole vedere, ad esempio, le donne cantare la loro canzone originale “Miami is so nice”, potrebbe sintonizzarsi su CMT o Hallmark Channel o trasmettere in streaming Hulu per guardarlo gratuitamente, oppure, se sono disposti a paga pochi dollari, lo trovi quasi ovunque. E non è che quelle repliche non vengano guardate; gli ascolti sono stati così alti nella settimana successiva alla morte di Betty White a dicembre. 2021 che lo spettacolo è stato tra i i primi 10 programmi in streaming acquisiti elenco su qualsiasi provider, secondo L’involucro.

I numeri sono utili, ma lo sapevamo già Le ragazze d’oro è ancora un grosso problema, semplicemente a causa della lunga, lunga lista di merce disponibile. Digita il nome dello spettacolo Etsye otterrai più di 100.000 risultati: magliette, biglietti di auguri, portachiavi, magneti, un intero scaffale di libri e libri da colorare e persino balsamo per le labbra.

Di questo passo, Le ragazze d’oro sopravviverà a tutti noi.

Leave a Comment