Books

Balenciaga, Libri, Fiori: questa è la novità nella Greater Boston

Ma la componente di vendita al dettaglio è solo una piccola parte del business. In qualità di amante della natura di lunga data, Rafuse installa anche giardini ed esegue la manutenzione sia per clienti residenziali che commerciali. Ciò significa coordinare i verdi interni, eliminare le specie invasive e ottenere piante autoctone per decorare case e uffici.

“Il movimento delle piante locali è enorme, ed è qui che risiede la mia passione: aiutare le persone a capire che il loro cortile è la loro casa”, ha detto Ravos. “Non sono separati dall’ecosistema perché c’è una recinzione tra il loro cortile e il resto della foresta”.

Ha iniziato a consultare part-time sulle piante da interno nel 2019. Quando la domanda è salita alle stelle durante la pandemia, Rafuz ha avviato un’attività formale e ha trovato uno spazio ufficio accanto alla Soy Much Brighter, l’azienda di candele della sua amica. Alla fine, anche lo spazio dell’ufficio si è spostato al dettaglio, sebbene la sua scrivania e le sue carte siano ancora sparse.

“Avere candele dietro l’angolo significa che il posto ha sempre un odore delizioso”, ha detto Ravos.

Ora ha quasi 20 clienti di manutenzione e quest’anno installerà 10 giardini, ciascuno contenente almeno il 70% di piante autoctone.

Via Rantoul 285 – Beverly, www.plantmagic.shop

Lo spazio interno esotico del Planet Magic Gardens.Roba da Jim Davis/Globe

Il negozio Cheryl Rafuse espone merce di artisti gay.Roba da Jim Davis/Globe

“Fare candele vicino alla porta significa che il posto ha sempre un odore delizioso”, ha detto Ravos. Roba da Jim Davis/Globe

Balenciaga

Non è una stazione della metropolitana. È Balenciaga.

Il marchio di lusso francese ha progettato la sua prima boutique a Boston con un’estetica insolita: il trasporto pubblico. Gli scaffali grigi sono simili agli imballatori dei treni a lunga percorrenza, ha affermato il direttore del negozio associato Kan Lu. E gli scaffali con i pantaloni della tuta e le giacche consumate? Non diversamente dalle barre di metallo sulla T a cui i ciclisti possono attaccarsi.

“Non ti sembra di essere quasi sottoterra?” chiese Lu.

Il negozio ha aperto a Copley Place a fine marzo per vendere la collezione di moda di Balenciaga Street ai bostoniani. È preso in prestito da “un concetto di architettura grezzo”, secondo un comunicato stampa. Ciò significa che ci sono cavi a vista che attraversano il soffitto, pannelli colorati alle pareti, divani in tessuto sfondato e illuminazione in stile industriale. “Oltre 306 metri quadrati di pavimento in cemento fuso evidenziano una gradazione grigia di display deliberatamente incompiuti e smantellati”, si legge nella dichiarazione.

L’aspetto grunge contrasta con gli articoli più costosi in vendita. Ci sono occhiali da sole rettangolari, abbigliamento alla moda e borse con stampa coccodrillo in un campionario di colori neon. Il centro della stanza è in gran parte dedicato alla notevole collezione di scarpe di Balenciaga, comprese le scarpe simili a calzini. Sneakers in maglia E Crocs con i tacchi. E vicino alla porta sono esposti i portafogli di The Hacker Project, una collaborazione tra Balenciaga e Gucci.

La boutique è l’ultima aggiunta al polo dell’alta moda fuori Huntington Street, dove ospiterà artisti del calibro di Louis Vuitton, Burberry e Fendi. William Kenny, direttore generale di Copley Place, ha affermato che due rivenditori di orologi – Tag Heuer e Grand Seiko – apriranno alcune porte di Balenciaga entro giugno. Anche il negozio Dior si sta espandendo di 2.000 piedi quadrati per vendere abbigliamento maschile.

L’esterno di un negozio Balenciaga al posto di Copley senza merce.Balenciaga

Kenny ha affermato che mentre Boston si dirige verso l’estate con la maggior parte delle restrizioni sulla pandemia rimosse, il mix di aperture ed espansioni “è un’indicazione dell’attrattiva e della forza degli affari del centro”.

100 Huntington Street, Boston, www.simon.com/copley-place

Libri di colibrì

Rallegrati gli amanti dei libri: c’è un nuovo posto in città.

Wendy Dodson aprirà Hummingbird Books a Chestnut Hill il 30 aprile, o Giornata delle biblioteche indipendenti. Ha detto che sarebbe stato un rifugio sicuro per i lettori che cercano di entrare in un mondo di fantasia o fantasia e lasciarsi alle spalle i loro dispositivi elettronici.

“Siamo incatenati ai nostri telefoni e questo ci lascia in uno stato di costante attenzione parziale in cui non ci concentriamo su nulla per molto tempo”, ha aggiunto Dodson. “Quando leggi un libro, te lo lasci alle spalle. Vai in un mondo diverso e impari.”

Dodson è cresciuto a Lincoln e ha lavorato come raccolta fondi senza scopo di lucro in Massachusetts prima di fare un cambiamento di carriera ispirato dalla pandemia. lei comprò Biblioteca Al Wadi A Jackson Hole, Wyo. , nel 2020 e torna alle sue radici locali con Hummingbird.

Il negozio conterrà titoli per bambini e adulti, oltre a giocattoli, regali, caramelle e articoli di cancelleria. Anche le date della storia e gli impegni sono in programma. Nel mezzo, Dodson, e i comproprietari Andrea Chiang, Clarisa Murphy e Rachel Wallerius, erigono “The Great Oak Tree”, un’installazione vibrante di cui i clienti si divertono (o si riuniscono in occasione di eventi).

“Non nelle nostre vite”, ha detto Dodson, “c’era un momento più importante per leggere”.

55 Boylston Street, Suite 5510, Chestnut Hill, www.hummingbirdbooks.com


Diti Kohli può essere raggiunta all’indirizzo diti.kohli@globe.com e seguirla su Twitter ahahahah.

Leave a Comment