Music

Burton C. Bell: “Allontanarsi dalla fabbrica della paura non è stata una decisione facile”

BURTON C. BELL:

<

Durante un’apparizione nell’ultimo episodio di “L’ex uomo” podcast ospitato da Dottor Coyle (LUPI CATTIVI), Burton C. Bell riflettuto su come è stata la vita per lui nell’anno e mezzo da quando è uscito FABBRICA DELLA PAURA. Il cantante ha detto (come trascritto da BLABBERMOUTH.NETMi sento davvero bene. Sono stato creativo. Ho lavorato a vari nuovi progetti, estendendo le mie capacità creative verso l’esterno e in avanti, non solo musicalmente ma anche scrivendo, fotografando, estendendomi anche alla pittura e cose del genere — semplicemente essendo pienamente creativo in ogni modo possibile. Non sto dicendo di non aver fatto nulla per due anni, ma sono stato impegnato per due anni anche solo per andare avanti nel mio percorso di vita e nella mia carriera. “

Ha aggiunto: “Certo, sono molto orgoglioso di tutto il lavoro che ho fatto in passato e lo sarò sempre, tranne forse un paio di canzoni. [Laughs] Era giunto il momento per me di andare avanti, ed è stato quel momento”.

Campana anche sfiorato FABBRICA DELLA PAURAl’ultimo album di “Continuità di aggressività”che è stato rilasciato nel giugno 2021 tramite Record di esplosioni nucleari. L’LP, che è stato registrato principalmente nel 2017, presenta Campana e compagno originale FF membro Dino Cazares (chitarra) al fianco del batterista Mike Heller.

“Ero solo felice che il disco sia finalmente uscito”, Burton disse. “Abbiamo finito quel disco nel 2017. Quando è uscito, me ne ero completamente dimenticato. ‘Oh, sì, ricordo quella canzone. Oh sì.’

“Ci sono delle belle canzoni in quel disco. La canzone ‘Crollo’ è una bella canzone. La title track ‘Monolito’ è una buona canzone”, ha aggiunto, riferendosi al titolo provvisorio originale dell’LP, prima che fosse cambiato Cazares.

quando Coyle notato che il mix su “Continuità di aggressività” è grande,” Campana esitò per un paio di secondi prima di accettare con riluttanza. “Immagino,” disse. Quando ho finito il disco [in 2017]il record è stato concluso e concordato e quindi sono stati eseguiti ulteriori lavori senza il mio intervento”.

Altrove nella chat, Burton ha detto che ha ammesso che “è stato difficile” per lui andarsene FABBRICA DELLA PAURA. Allontanandosi da FABBRICA DELLA PAURA non è stata una decisione facile da parte di [any] significa “, ha detto. “Ma quello che ho vissuto per i 10 anni prima, le cause legali, l’acrimonia, è stato quello che mi ha ucciso. E dovevo solo allontanarmi per rendermi conto, sai, loro possono prendermi tutta questa roba – possono prendere i soldi, possono prendere i diritti d’autore, possono portarmi via il marchio – e ho capito che non era così definiscimi. Possono prenderlo, ma lo sono ancora Burton C. Bellfiglio di puttana e quant’altro io non possono prendere. Quindi sto solo andando avanti e facendo cose nuove”.

Secondo Campanail disagio è normale per la maggior parte dei musicisti, che spesso si ritrovano vittime di pessimi contratti, di una gestione senza scrupoli e, troppo spesso, di quello che sembra essere un pizzico di autodistruzione.

“Sapevo molto tempo fa che volevo essere un artista – strada prima che entrassi FABBRICA DELLA PAURA“, ha detto. “Quando ero al liceo, ero tipo, ‘Voglio essere un artista.’ Per essere un artista, devi soffrire. Devi capire che le persone vogliono portarti via tutto il tempo – quello che crei con cui vogliono fare soldi e portartelo via e solo darti una miseria. Ma essere amareggiato non è il mio stile, non lo è mai stato.

“Qualunque negatività sia accaduta in passato FABBRICA DELLA PAURA non regge nemmeno la quantità di positività che è successa”, ha continuato.” “Se pensi al negativo, può appesantirti così tanto, ma non è davvero così tanto rispetto a ciò che la band ha ottenuto, quello che abbiamo creato, quello che abbiamo fornito al mondo della musica, e per questo sono orgoglioso e molto felice.

“A nessuno piace parlare con una persona amareggiata,” Burton aggiunto. “Io per esempio. È tipo, ‘Amico, superalo e vai avanti”. Perché aggrapparsi al passato non serve a me, non serve a nessun altro, vai avanti e mostra loro quello che potere fare da quel momento in poi”.

A settembre 2020, Campana ha rilasciato una dichiarazione annunciando ufficialmente la sua partenza da FABBRICA DELLA PAURAdicendo che “non può allinearsi” con qualcuno di cui non si fida o non rispetta.

CampanaL’ uscita da FABBRICA DELLA PAURA è arrivato più di due settimane dopo Cazares lanciato a GoFundMe campagna per assisterlo con i costi di produzione associati al rilascio di FABBRICA DELLA PAURAl’ultimo LP.

Campana poi raccontato Kerrang! rivista con cui si è separato FABBRICA DELLA PAURA è passato molto tempo. “Era nella mia mente da un po'”, ha detto. “Queste cause [over the rights to the FEAR FACTORY name] mi ha appena prosciugato. Gli ego. L’avidità. Non solo dai membri della band, ma dagli avvocati coinvolti. Ho appena perso il mio amore per questo.

“Insieme a FABBRICA DELLA PAURA, è sempre stato, tipo “Cosa?!” Puoi prendere solo così tanto. Mi sentivo come se 30 anni fossero una bella corsa. Quegli album con cui ho finito FABBRICA DELLA PAURA sarà sempre là fuori. Ne farò sempre parte. Mi sentivo come se fosse ora di andare avanti”.

Nell’ottobre 2020, Dino ha rilasciato una dichiarazione in cui ha affermato che la porta per Burton a cui tornare FABBRICA DELLA PAURA non “rimarrebbe aperto per sempre”. Lo ha rivelato anche il chitarrista Burton “perse i suoi diritti legali” al FABBRICA DELLA PAURA nome “dopo una lunga battaglia di corte” con il batterista Raymond Herrera e bassista Christian Olde Wolbers. “Ho avuto l’opportunità di fare qualcosa di giusto e ho sentito che ottenere il nome per intero fosse la cosa giusta da fare per entrambi, quindi dopo quasi quattro anni possiamo continuare come FABBRICA DELLA PAURAper fare più dischi e andare in tour”, ha detto. “Ecco perché è triste sapere che ha deciso di smettere e, secondo me, per qualsiasi problema abbia sembra che avrebbe potuto essere risolto”.

all’inizio di questa settimana, Cazares discusso Campanala partenza da FABBRICA DELLA PAURA durante un’apparizione su “Il podcast di Garza”ospitato da SILENZIO SUICIDIO chitarrista Chris Garza. Pressato su cosa è successo a causare Burton lasciare, Dino ha detto: “Buona domanda. Non lo so. Penso che abbia appena perso interesse per… Posso solo presumere, perché abbiamo affrontato alcune cause legali davvero pesanti per quattro anni, e ci ha paralizzato finanziariamente – anche personalmente – e ho semplicemente Credo che abbia perso interesse. Penso che forse tutte le cose che abbiamo passato FABBRICA DELLA PAURA era solo, come… È uno di quei ragazzi, ‘Fanculo. Sono fuori. Smetto. Fanculo.’ Non si presenta come un combattente, come qualcuno che sarà, tipo, ‘Fanculo. L’abbiamo attraversato. Esaminiamolo e continuiamo.’ Voglio dire, gli ho lasciato la porta aperta per un po’ per tornare nella band, ma ha praticamente detto vaffanculo, Raimondo [Herrera, former FEAR FACTORY drummer] e cristiano [Olde Wolbers, former FEAR FACTORY bassist] – tutti. Fanculo a tutti.

“Non ho intenzione di spingerlo,” Dino aggiunto. “Non lo spingerò o niente del genere. I fan mi chiedono sempre: ‘Ehi, chiamalo. Chiamalo solo.’ Beh, se hai visto le cose che ha detto quando se n’è andato, non è esattamente a una telefonata di distanza… Se n’è andato piuttosto amareggiato, ed è praticamente lì che… Sembra che si stia divertendo ad essere libero. [any] roba del genere.

“Alcune persone vogliono un cambiamento nella loro vita, ma a volte i fan semplicemente non possono accettarlo. I fan dicono, ‘È stato il cantante per 30 anni. Torna.’ Questa è stata la sua decisione: nessuno lo ha respinto, nessuno lo ha costretto ad andarsene, niente di tutto questo.

Dino ha trascorso gli ultimi mesi a lavorare con un nuovo FABBRICA DELLA PAURA cantante la cui identità non è stata ancora rivelata.

Due mesi fa, ex NOTTE cantante Antony Hamäläinenche di recente ha fatto un’audizione senza successo per il ruolo del cantante FABBRICA DELLA PAURAha affermato in un’intervista che il nuovo FF il frontman è “una persona dall’Italia”. Ha anche aggiunto che anche una cantante donna che è “in una band con qualcuno che è un noto produttore / musicista” ha fatto un’audizione per la posizione ma non ha ottenuto il concerto.

Campana‘S ASCENSIONE DEGLI OSSERVATORI progetto ha pubblicato il suo secondo album completo, “Apocrifi”ad ottobre 2020 via Produzioni dissonanti.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button
Close
Close