Movies

CinemaCon mette Elvis, Tom Cruise e Harvey Weinstein in corsa per gli Oscar – Scadenza

Scadenza

Dopo aver trascorso l’intera settimana intrappolato nelle viscere di un Caesars Palace a Las Vegas pieno di fumo, senza maschera e stracolmo di CinemaCone dopo aver esaminato le varie presentazioni in studio alla ricerca di possibili indizi su ciò che potrebbe essere in gioco per la 95a edizione degli Academy Awards, posso dire che due dei nomi di cui molto probabilmente sentiremo parlare potrebbero essere due dei maggior parte inaspettato: Tom Cruise e Harvey Weinstein. Non ho le allucinazioni. Otterrò entrambi in un secondo, ma prima devo dire che gli esperti di Oscar non si recano davvero a questa convention annuale degli espositori con aspettative realistiche di vedere i principali contendenti ai premi.

<

Keanu Reeves nel ruolo di John Wick
Portaleoni

No, questo è più per eccitare quei proprietari e gestori di teatri che affollano il Colosseo per vedere artisti del calibro di Dwayne Johnson o Keanu Reeves pubblicizzare i loro prossimi sequel e/o film Marvel. L’asporto collettivo dopo quattro giorni di questa cosa è di più, di più, di più della “IP” (una frase preferita al CinemaCon) che funge da comfort food per i teatri e che include altro John Wick, di più mondo giurassico, di più Aquaman, di più Spider-Man, Doctor Strange, Thor, Black Panther, Fast & Furious e specialmente modo, modo più di avatar con quattro sequel e il primo pronto per la pubblicazione a dicembre mentre il breve ma impressionante teaser ha suscitato entusiasmo dalla folla raccolta.

CinemaCon 2022: Copertura completa di Deadline

Ma potenziali scoperte da Oscar? Bene, non così facile da rilevare, ma in base ai nomi coinvolti e alla loro storia dell’Accademia, possiamo offrire una breve carrellata.

Top Gun: Maverick

Top Gun: Maverick
Fondamentale

Quindi iniziamo con Paramount e Top Gun: Maverick. Lo studio, dopo cinque cambi di data di uscita dovuti al Covid, finalmente ha svelato il tutto giovedì. ed è stato un trionfo, un sequel lungo 36 anni di un originale creato da superstar per Cruise che non è solo un Top Gun che supera il primo ma lo fa in ogni modo e si rivela la perfezione come esempio dell’arte perduta di ciò che rende un film hollywoodiano su larga scala. In altre parole, esattamente il tipo di film che Oscar non prenderà mai sul serio, ma Dovrebbe. Ho detto la stessa cosa dell’anno scorso Spider-Man: Non c’è modo di tornare a casa, ma è stato relegato a un’unica nomination per Visual Effects, e sicuramente era, come questo, il tipo di film che deve essere visto sul più grande schermo in circolazione con un pubblico gremito.

CinemaCon

CinemaCon

Con Oscar abituato alla loro sala di proiezione digitale e alla visione domestica, spero di convincerli a celebrare un esempio di perfezione di successo come Top Gun: Maverick è probabilmente una causa persa, ma dico agli elettori dell’Oscar: “Lascia perdere e apri gli occhi e il cuore su ciò che è sempre stato questo settore. Il pubblico del CinemaCon è stato elettrizzato da questo, sicuramente lo saranno gli acquirenti dei biglietti, e dovresti esserlo tu”. Questo non è un risultato facile, e sebbene Cruise sia stato nominato per più esibizioni da Oscar rispetto alla sua seconda volta come Maverick, direi che questa è una vera interpretazione da star del cinema per secoli, forse la sua migliore. E un insider dello studio mi ha detto che la pensa anche lui. L’originale del 1986 è stato nominato per quattro Oscar (montaggio, suono) e ha vinto per la migliore canzone (“Take My Breath Away”). La nuova canzone di Lady Gaga nei titoli di coda probabilmente la riporterà agli Oscar, ma questo film merita di più, anche se gli elettori snob e gli esperti non vogliono dargli questa possibilità. A Las Vegas, ha rubato la scena e probabilmente farà la stessa cosa a Cannes.

Cannes conferma “Top Gun: Maverick” Berth & Tom Cruise Special Tribute

Damien Chazelle

Damien Chazelle
Mega

La Paramount ha anche mostrato il primo filmato del tanto atteso film hollywoodiano di Damian Chazelle Babilonia, protagonista Brad Pitt (che recita anche in Summer Hopeful di Sony Treno ad alta velocità, e sembra che ci sia scritto Oscar dappertutto. Sappiamo già come votare i film d’amore sui film e il La La Terra Il regista sembra avere la merce qui per un’apertura di dicembre perfettamente sincronizzata. Un dirigente di alto livello dello studio mi ha detto, e gli credo, che questo filmato era solo una sbirciatina, che il film stesso offre, sparando a tutti i costi. Non vedo l’ora. La speranza è l’ultima a morire.

Harvey Weinstein

Per quanto riguarda Weinstein, che ha fatto la sua carriera rimodellando il modo in cui gli Oscar sono stati organizzati e vinti, sulla base del filmato mostrato dell’uscita autunnale della Universal Lei disse – ritornerà in un modo molto bizzarro come soggetto di a Tutti gli uomini del presidente-racconto di stile della cronaca investigativa di Il New York Times che lo ha fatto cadere. Mettere al centro le donne e concentrarsi sul lavoro vincitore del Premio Pulitzer di Jodi Kantor e Megan Twohey (interpretate rispettivamente da Zoe Kazan e Carey Mulligan) sembra avere un vero potenziale di premi. In effetti, direi che tra la Universal e la sua divisione specializzata Focus Features (che quest’anno celebra il suo 20° anniversario), c’è stata molta carne da Oscar, più di qualsiasi altro studio per essere sicuro. Jordan Peele, di cui Uscire gli è valso la nomination per la sceneggiatura originale, la regia e il miglior film, ha l’intrigante No. Vedremo se è nella stessa lega, ma il filmato è stato impressionante. Posso immaginare che forse un po’ d’azione per la prima commedia romantica interamente LGBTQ di Billy Eichner, fratelli, in particolare nei premi precursori mostra quella commedia separata, qualcosa che potrebbe darle una spinta. Chi lo sa? Sembra divertente e sicuramente innovativo.

Da sinistra: Anthony Hopkins, Anne Hathaway e Jeremy Strong sono i protagonisti di “Armageddon Time”.
Scadenza

Focus ha una serie di possibilità, ma quella di James Gray Tempo di Armaghedon con Anthony Hopkins, Anne Hathaway e Jeremy Strong si sente davvero come se avesse le carte in regola e sarà in Concorso a Cannes per alzare la posta in gioco. Todd Field’s (Bambini piccoli, in camera da letto) primo film in 16 anni, Catrame ha Cate Blanchett come direttore d’orchestra e sembra intenso, ma il teaser non ci ha detto altro che non contare Cate fuori mai. Il passato candidato all’Oscar Lesley Manville ottiene quella che sembra una svolta affascinante alla luce Sig.ra. Harris va a Parigi, quindi è qualcosa da aspettarsi per i fan di Manville. Non è stato menzionato il carattere molto personale di Steven Spielberg I Fabelman, ma puoi scommettere che Uni sarà la gara con quello così come la stagione nascente inizia.

Elvis

Elvis
Warner Bros.

Warner Bros, che quest’anno ha vinto sette Oscar Duna e, uh, Will Smith, sembra essere tornato in gara alla grande con Baz Luhrmann Elvis, non solo per le star Austin Butler e Tom Hanks, ma per l’artigianato abbagliante, come ci si potrebbe aspettare. Anche questo è diretto a Cannes prima dell’uscita estiva, ma sicuramente sarà uno dei primi contendenti, conquistando un sacco di tempo alla presentazione della Warner. Olivia Wilde è intrigante Non preoccuparti tesoro ha attirato la mia attenzione in base al filmato di un film che dice sia stato ispirato da artisti del calibro di Inception, The Truman Show e La matrice, tra gli altri. È certamente bollente. Purtroppo è stato sopraffatto dalla copertura di ciò che si è rivelato essere un caso di affidamento dei figli coinvolgendo l’ex Jason Sudeikis quando qualcuno riuscì a servirla con una busta ha aperto sul palco che si è rivelato essere una convocazione. Momento strano, davvero, ma non vedo l’ora che arrivi il film e spero che regga.

“La donna re”
Sony

Sony ha un grande adattamento bestseller in Dove cantano i Crawdad da Hello Sunshine di Reese Witherspoon, ma il trailer non urla Oscar. Vedremo quest’estate. Viola Davis sembra che stia consegnando un’altra feroce svolta La donna re, che ha anche prodotto, quindi non contare l’uscita di Tri Star in questa fase iniziale.

Amsterdam

Da sinistra: Christian Bale, Margot Robbie e John David Washington in “Amsterdam”
Disney

La Disney non ha mostrato molto altro che grandi pezzi dei suoi film estivi, Il dottor Strange nel multiverso della follia e il promettente cartone animato Pixar anno luce, insieme a quanto sopra Avatar 2 teaser (può eguagliare l’originale del 2009 e atterrare di nuovo nella gara per il miglior film?). Ma lo studio ha dato uno sguardo intrigante, anche se confuso, all’ultimo film carico di star di David O. Russell Amsterdam, che è un pezzo d’epoca interpretato da un irriconoscibile Christian Bale, John David Washington, Margot Robbie, Robert De Niro, Rami Malek, Chris Rock e Taylor Swift, tra gli altri. I film di Russell sono difficili da racchiudere in un trailer, e questo non è diverso, ma viene dal regista dietro Silver Linings Playbook, American Hustle e Il combattente, puoi aspettarti che la Disney faccia una premiazione per questo film dei 20th Century Studios. Il faro magnetico Oscar è stato premiato a parole per la sua formazione con brevi menzioni e nessun filmato, quindi aspetteremo le sue foto.

Lionsgate non ha davvero molti che sembrano contendenti istantanei, ma i dirigenti mi dicono che sono molto in alto nel prossimo capitolo del Meraviglia franchising chiamato uccello bianco, con Helen Mirren e un cast giovane. Sembra buono. C’è anche Ci sei Dio? sono io Margherita, che viene dal produttore James L. Brooks e soci ed è il lavoro della sua scoperta Kelly Fremon Craig, che ci ha portato il fantastico, anche se trascurato, Il limite dei diciassette anni, che ho amato.

David Cronenberg Viggo Mortensen Léa Seydoux Kristen Stewart

Da sinistra: David Cronenberg, Viggo Mortensen, Léa Seydoux e Kristen Stewart
Mega

Anche Neon ha ottenuto un posto privilegiato e il suo titolo più eccitante di CinemaCon è stato l’imminente concorso di Cannes di David Cronenberg Crimini del futuro. che sembrava piuttosto sconvolgente a giudicare dal filmato. Sebbene venerato, Cronenberg non è mai stato nominato personalmente per un Academy Award e i suoi film possono creare divisioni, ma questo è un grande regista, quindi forse questa volta sarà diverso. Cannes può certamente aiutare, e questa è la prossima tappa del tour di film fuori stagione di cui potremmo parlare in autunno. Ricorda il vincitore del miglior film di quest’anno, CODA, Era già stato visto, acclamato e inondato di premi al Sundance ben prima di questo momento l’anno scorso. Non tutto deve essere rilasciato dopo il Labor Day, gente.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button
Close
Close