Books

Come un libraio del New Hampshire sta costruendo un “bel regno dei libri”


Club del libro

“[I]È stato davvero bello riconoscere tutto il nostro talento locale e comunicare insieme sulla parola scritta”, ha affermato Stefanie Kiper Schmidt di Water Street Bookstore.

Unisciti al Boston.com Book Club venerdì 22 aprile alle 12:00 per una discussione virtuale con Stefanie Kiper Schmidt di Water Street Bookstore e l’autore Keith O’Brien su “Paradise Falls”.

Per Stefanie Kiper Schmidt, il modo migliore per tuffarsi in un nuovo libro è aprirne la spina dorsale con ore di anticipo, preferibilmente mentre galleggia in un tubo su un lago in estate con i suoi figli sotto la sorveglianza di qualcun altro per il pomeriggio. “Il tempo di lettura ininterrotto è così prezioso”, ha affermato Kiper Schmidt, che ha lavorato fino in fondo Libri sulla strada dell’acqua a Exeter, New Hampshire da quando si è laureata. Ora il manager della libreria, Kiper Schmidt è un vero appuntamento fisso a Water Street e nella comunità letteraria locale.

“Ho davvero avuto fortuna in una carriera nel venditore di libri”, ha detto l’appassionato di libri. “Ero uno studente inglese ma non sapevo cosa volevo fare della mia vita. Sono tornato a casa dopo il college e sono incappato in un lavoro a Water Street. Abbastanza rapidamente, ho capito di aver trovato il mio posto. Presto gestivo i nostri eventi e poi sono diventato acquirente e manager. Adoro essere un acquirente: essere in grado di curare i titoli, costruire questo bellissimo regno di libri nel mio negozio stagione dopo stagione, è una sensazione meravigliosa”.

Il “regno dei libri” di Kiper Schmidt a Water Street include anche arredi unici che lo rendono un luogo di ritrovo popolare per la gente del posto, come un bancone sul retro dove i clienti possono stabilirsi per lavorare, socializzare o perdersi nel loro ultimo libro Acquista. Qualcuno anni fa ha persino aperto un diario della comunità al bancone posteriore che è attualmente al suo 14° volume. I clienti lasceranno di tutto, dai disegni alle voci personali nelle sue pagine e, secondo Kiper Schmidt, sono piccoli dettagli come quelli che faranno di una libreria locale un vero hub.

“Dalla cura dei libri all’organizzazione di eventi, alla donazione di libri e denaro alle organizzazioni locali, le librerie indipendenti fanno così tanto per portare sapore e vita alle comunità”, ha affermato Kiper Schmidt. Ma Water Street fa quel passo in più: il negozio ha contribuito a creare il Festival letterario di Exeter nel 2018, che mette in luce la ricca gamma di scrittori – passati e presenti – del territorio.

“Sono sicuro che ogni libreria pensa che i suoi scrittori locali siano i migliori! Siamo stati così onorati di essere presenti per il lancio di così tanti grandi scrittori nel mondo”, ha affermato Kiper Schmidt. “Da John Irving a Dan Brown a tonnellate di meravigliosi romanzieri, poeti e scrittori di saggistica, è stato davvero bello riconoscere tutto il nostro talento locale e comunicare insieme sulla parola scritta”.

E i legami della libreria con gli scrittori vanno oltre quelli che sono già stati pubblicati. Kiper Schmidt ama socializzare con i meravigliosi “amici del negozio” di Water Street, che passano regolarmente a chiacchierare, spesso portando un piatto fresco di biscotti per il personale. “Se qualcuno di loro mi chiedesse di leggere il loro manoscritto o di aiutare a lanciare il loro libro, farei tutto il possibile per loro”, ha detto.

Quando non sostiene gli scrittori locali, Kiper Schmidt in genere legge narrativa letteraria, narrativa speculativa, titoli incentrati su eventi attuali o questioni di giustizia sociale o memorie. “Ho letto per la scrittura straordinaria, non deve succedere molto finché le frasi sono meravigliose”, ha detto. L’amante della letteratura si sta particolarmente godendo l’ondata di fiction sul clima che stanno emergendo ultimamente, incluso il nostro ultimo Club del libro di Boston.com selezione, “Cadute dal paradiso” di Keith O’Brien, nativo del New Hampshire. Il romanzo, ambientato negli anni ’70, segue un gruppo di madri di periferia che scoprono un canale sotterraneo pieno di rifiuti tossici che era sul punto di causare un disastro ambientale.

“Sono stato assolutamente portato fino alle lacrime da questo libro, in particolare il thread su Jon Allen, il bambino di Luella Kenny che continua ad ammalarsi sempre più a causa dell’inquinamento nel suo cortile”, ha detto Kiper Schmidt. “Io stesso ho dei ragazzini, quindi leggere della sua paura e impotenza mi ha davvero colpito. Ma da sempre queste donne non smettono di combattere. Luella si costringe a fare qualcosa con il suo dolore per Jon Allen, e quel momento in cui si fa avanti per parlare con gli azionisti dell’azienda chimica che ha inquinato il suo quartiere. Ero semplicemente sbalordito dal suo coraggio”. È stata particolarmente ispirata dal modo in cui O’Brien ha rappresentato perfettamente il modo in cui i protagonisti hanno lavorato insieme, nonostante abbiano affrontato ripetutamente uomini al potere. “Ognuno di loro ha preso la propria competenza ed esperienza individuale e l’ha utilizzata per il bene della causa”, ha affermato Kiper Schmidt. “Come sarebbe stato facile per loro arrendersi!”

Parlando di riunirsi, Kiper Schmidt ritiene che il modo migliore per un collega bibliofilo di essere coinvolto nella comunità letteraria locale sia entrare in contatto con l’indie del quartiere e partecipare ad alcuni dei loro eventi per incontrare persone che la pensano allo stesso modo e scoprire voci emergenti . Ma soprattutto, ha detto: “Sii genuino!”

Acquista “Paradise Falls” da: Libreria | Libreria di via dell’acqua


Partecipa alla nostra prossima discussione virtuale

Aderire al Club del libro di Boston.com su Venerdì 22 aprile alle 12:00 per una discussione virtuale con Libreria di via dell’acquaStefanie Kiper Schmidt e l’autore Keith O’Brien in “Paradise Falls”.

Leave a Comment