Art

Cosa c’è di sbagliato in questa immagine? Quando le immagini dei film vanno male | Film

SLa trama del nostro film dovrebbe essere commovente, forse, o dovrebbe essere svelata una stretta relazione tra i personaggi. Forse il nostro eroe ha bisogno di un momento per piangere. È ora di fare un primo piano di una foto ben inquadrata. Un semplice colpo, pensi – ma no. Ci sono così tanti esempi di foto terribilmente modificate che i fan del cinema interessati a Justin Gerber si sono rapidamente diffusi tramite Twitter rotta Dalle foto fallite che ha individuato in un anno, in tre decenni di cinema da La maledizione di Amityville degli anni ’90 a quest’anno Il progetto di Adamo.

Gerber ha trovato immagini nel film in cui i volti non corrispondevano alle loro teste, le parti del corpo erano sproporzionate, l’illuminazione era incoerente e gli sfondi erano sfacciatamente falsi. Questo fenomeno è apparso più e più volte, indipendentemente dal genere del film, dalla sua data di uscita o dalla scala di produzione. Ma perché le immagini così mal formate sono lasciate a tutti da vedere?

“Scream 2” (1997) pic.twitter.com/eKT5jv5iXN

— Justin Gerber (@JustinGerber7) March 5, 2022

\n”,”url”:”https://twitter.com/JustinGerber7/status/1500210341917167617″,”id”:”1500210341917167617″,”hasMedia”:false,”role”:”inline”,”isThirdPartyTracking”:false,”source”:”Twitter”,”elementId”:”48d24ead-f6e2-46f2-9e7a-ffb58d384b51″}}”/>

“A volte è solo un incubo”, dice l’assistente del direttore tecnico Seth Routledge del processo di messa insieme di tali immagini. “Testi scritti senza alcuna idea di cosa ci sia o no.” Routledge ha lavorato a diversi programmi TV di alto profilo negli ultimi anni, da Snowpiercer a Batwoman e Supergirl, ed è attualmente responsabile dell’acquisizione di immagini per un film d’amore per adolescenti Disney+. Ciò significa creare tonnellate di selfie con il telefono e foto di famiglia progettati per scattare nelle case dei personaggi.

“In primo luogo, creo gruppi e siti Web, ed è così che mi occupo di creare queste immagini Photoshop di persone sullo sfondo”, afferma. “Il dipartimento artistico spesso ha solo bisogno di qualcosa ed è tipo, ‘Ehi, puoi fare questa immagine di sfondo dei bambini di questo ragazzo che non vediamo mai in TV?'” “

Se il testo richiede una ripresa confortevole di due persone che si coccolano, Routledge dovrebbe farlo accadere. La soluzione ovvia è organizzare un servizio fotografico con gli attori, ma ci sono orari contrastanti da considerare. Se gli attori non possono regolarlo contemporaneamente durante la pre-produzione, verrà loro chiesto di inviare loro stessi selfie che possono essere divisi insieme. Ma questo non va sempre come previsto. Il direttore artistico veterano Dan Yarhi dice: “Chiedi loro delle foto, e poi il loro agente ti manda le foto dell’attore. Lui dice, ‘No, dovresti interpretare un senzatetto!'”

Yarhi ha lavorato nei dipartimenti artistici di cinema e televisione dall’inizio degli anni ’70 e il suo team è stato responsabile delle immagini incorniciate presenti in Resident Evil: Retribution nel 2012, che sono apparse nel tema di Gerber come esempio di montaggio discutibile.

“Devi anche ricordare che le cose accadono automaticamente da qualche parte”, dice Yarhi. “Bloccano la fotocamera per prima cosa al mattino, poi a volte torno nel pomeriggio, hanno cambiato l’impostazione e ora puntano in un’altra direzione”.

The Change Up (2011) pic.twitter.com/e2C9yA7KLd

— Amusing Pseudonym (@iekobrid) March 7, 2022

\n”,”url”:”https://twitter.com/iekobrid/status/1500725935997337602″,”id”:”1500725935997337602″,”hasMedia”:false,”role”:”inline”,”isThirdPartyTracking”:false,”source”:”Twitter”,”elementId”:”6113fcc5-d299-4abf-b37d-68a912c57b01″}}”/>

Questo può causare mal di testa. Immagina di allestire una cornice per foto progettata per essere sfocata su uno scaffale remoto, per poi essere ripresa da un attore estemporaneo mentre la telecamera ruota. L’immagine è stata appena aggiornata da set di abbigliamento a oggetti di scena senza nessun posto dove nascondersi.

Prima che arrivasse la qualità 4K, le persone non notavano davvero queste cose. Ora abbiamo un HDTV che qualsiasi spettatore entusiasta può fermare e controllare, quindi piccole crepe nella produzione emergono come valli aride e l’industria cinematografica ha dovuto adattarsi. “Fino all’inizio degli anni 2000, a nessuno importava e solo gradualmente nel tempo il problema è diventato più preoccupante”, afferma Routledge.

Ma vuole chiarire qualcosa: questo non è il risultato di un lavoro pigro o poco stimolante. “Tutti quelli che ho visto lavorare su queste cose si preoccupano davvero e vogliono fare del loro meglio”, dice. “Quando queste cose accadono, o perché nessuno ha avuto il tempo o nessuno ha avuto le risorse per farlo bene, forse qualcuno è arrabbiato per questo”.

“È fantastico per ogni dollaro”, dice Yarhi. È, ‘Dove metterai i soldi dove pagheranno? “E per molti prodotti, le immagini promozionali non sono una priorità assoluta.

“Ricorda che si chiamano animazioni e sono pensate per essere mostrate su un grande schermo, non per mettere in pausa e ingrandire. Ti ricorderò che la Gioconda è nota per il suo sorriso, non per lo sfondo ambiguo del dipinto con un bella messa a fuoco.”

Leave a Comment