Celebrity

Cosa succede ad Amber Heard se Johnny Depp vince il processo?

Il destino di Johnny Depp e Amber Heard – e se entrambe le parti saranno responsabili di milioni di danni nei loro duelli per diffamazione – è nelle mani di una giuria della Virginia.

<

Sette giurati che sovrintenderanno al processo Fairfax decideranno se Heard, 36 anni, ha diffamato Depp, 58 anni, quando lei ha scritto un editoriale del Washington Post del 2018 pezzo che si definisce “una figura pubblica che rappresenta gli abusi domestici”.

La giuria deve anche determinare se dovrebbe essere agganciata per milioni di danni.

“La giuria determinerà i danni sia per la richiesta che per la domanda riconvenzionale”, hanno detto a The Post fonti vicine al team legale di Heard. “Se la giuria ritiene che Amber fosse responsabile per il sig. Depp determinerebbe il risarcimento del danno, se ritenesse che il sig. Depp era responsabile per le domande riconvenzionali di Amber che determina il risarcimento dei danni.

L’attrice di “Aquaman” – che una volta usciva con Depp ed è stata sposata con lui per 15 mesi – non rischia il carcere poiché non deve affrontare alcuna accusa penale, ma solo azioni civili.

L’attore di “Pirati dei Caraibi” ha intentato una causa per diffamazione da 50 milioni di dollari contro Heard sostenendo di aver danneggiato la sua reputazione e carriera – costandogli decine di milioni – quando ha scritto l’editoriale.

Ambra sentita in tribunale
La giuria deve decidere se Amber Heard ha diffamato il suo ex marito, Johnny Depp, quando ha scritto un editoriale del Washington Post del 2018 sugli abusi domestici
AP

Heard non ha nominato Depp nel saggio, ma i suoi avvocati sostengono che lo abbia comunque diffamato perché faceva chiaramente riferimento alle accuse di abusi domestici che la sua ex moglie aveva fatto quando aveva chiesto il divorzio nel 2016 e ha presentato un’ordinanza restrittiva temporanea contro di lui.

Depp nega di aver mai ferito Heard fisicamente e ha affermato di essere stata lei quella violenta nella loro relazione. Heard, nel frattempo, ha accusato Depp di averla aggredita dozzine di volte.

L’attrice ha quindi presentato domande riconvenzionali per diffamazione per $ 100 milioni, sostenendo che Depp stava conducendo una “campagna diffamatoria” per rovinarle la vita.

Il paio l’hanno fatto fuori davanti a una giuria in un tribunale della contea di Fairfax per quattro settimane. Il processo è attualmente in pausa di una settimana.

Johnny Depp in tribunale
Depp nega di aver mai abusato fisicamente di Heard, ma l’attrice di “Aquaman” afferma di averla aggredita dozzine di volte durante la loro relazione
AP

Le ultime dal processo per diffamazione a Johnny Depp:


Gli argomenti conclusivi sono fissati per il 27 maggio e la giuria potrebbe iniziare a deliberare sul destino della coppia separata subito dopo.

C’è anche la possibilità che la giuria possa non essere persuasa da nessuna delle parti e determinare che né Depp né Heard debbano accordare danni, ha affermato la fonte vicina al team legale di Heard.

Un portavoce di Depp ha confermato: “La giuria decide i danni e sì, è possibile che non vengano assegnati danni”.

Se la giuria non ritiene che Heard dovrebbe essere agganciata nel caso di Depp, avrebbe il diritto di recuperare il costo delle sue spese legali da Depp. Tale importo sarebbe stato determinato da un giudice in un secondo momento, hanno affermato le fonti.

Amber Heard testimonia in tribunale
Heard, 36 anni, non rischia una pena detentiva se la giuria si pronuncia a favore di Depp perché non deve affrontare alcuna accusa penale, solo azioni civili
EPA
I fan di Johnny Depp portano cartelli fuori dal tribunale
I fan si sono affollati fuori dal tribunale della Virginia per tutto il processo, brandendo cartelli a sostegno di Depp
Ron Sachs/CNP

Ma se Depp, potrebbe avere un “effetto agghiacciante” che scoraggerebbe altre presunte vittime dal farsi avanti, ha affermato Halim Dhanidina, ex giudice della California e attuale avvocato difensore penale.

“Ogni volta che una causa per diffamazione ha successo, ha un effetto agghiacciante sulla parola”, ha detto Dhanidina.

“C’è sempre stato un effetto agghiacciante per le vittime di farsi avanti e parlare contro istituzioni, entità o persone con potere perché sentono che il loro mondo potrebbe crollare su di loro”, ha continuato.

Se l’ipotetica vittoria porta anche a un ingente giudizio in denaro assegnato a Depp, “allora sono sicuro che ci sono persone là fuori che ci penserebbero due volte prima di fare dichiarazioni se quelle affermazioni potessero esporli a responsabilità legali”, ha detto Dhanidina.

D’altra parte, “non vogliamo creare un mondo in cui le persone si sentano come se potessero dire quello che vogliono anche se sanno che non è vero”, ha osservato l’ex giudice.

“Un verdetto avrà un effetto agghiacciante in un modo o nell’altro, indipendentemente da quale sia il verdetto”, ha detto Dhanidina.

.

Tags

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button
Close
Close