Celebrity

Ed Sheeran vince la battaglia sul copyright su “Shape of You”, afferma che “accuse infondate” stanno davvero distruggendo l’industria della scrittura di canzoni”

musica britannica Ed Sheeran Ha vinto una causa per diritto d’autore a causa del suo singolo “forma per te. “

Mercoledì un’Alta Corte britannica ha stabilito che Sheeran non ha plagiato la canzone del 2015 di Sami Shoukry “Oh Why”.

Altro da Varietà

Il giudice Anthony Zaccaroli ha affermato nella sua sentenza che Sheeran non ha copiato consapevolmente o inconsciamente il lavoro di Shoukry. Ha aggiunto che c’erano “somiglianze tra la frase di un nastro” in “Shape of You” e “Oh Why”, dicendo: “Queste somiglianze sono solo un punto di partenza per una potenziale violazione” del copyright.

Dopo aver esaminato entrambe le canzoni, Zacaroli ha concluso che ci sono “differenze tra parti rilevanti” delle canzoni, che “forniscono prove convincenti che la frase ‘Oh I’ in ‘Shape of You’ proveniva da fonti diverse da ‘Oh Why'”.

“Trovo, infatti, che non ne abbia sentito parlare”, ha detto Zacharoli, rispondendo all’accusa che Sheeran avesse ascoltato “Oh Why” prima di comporre “Shape of You”, aggiungendo che c’era solo “una base speculativa ” su tale pretesa. dalla difesa.

Sheeran ha rilasciato una dichiarazione video dopo la sentenza. “Sebbene siamo chiaramente soddisfatti del risultato, ritengo che accuse come questa siano molto comuni ora che siamo diventati una cultura in cui si fa un reclamo con l’idea che un accordo sarebbe più economico che portarlo in tribunale, anche se non ci sono basi per l’affermazione. Danneggia l’industria della scrittura di canzoni “, ha detto Sheeran. davvero”.

“Ci sono troppe note e troppi pochi accordi utilizzati nella musica pop. Deve essere successo se 60.000 brani al giorno sono stati pubblicati su Spotify. Sono 22 milioni di brani all’anno e ci sono solo 12 note disponibili”, ha aggiunto Sheeran.

“Non voglio togliere nulla al dolore e al dolore che entrambe le parti di questo caso hanno vissuto, ma voglio solo dire che non sono un’entità, non sono un’azienda. Sono un essere umano essendo, io sono un padre, sono un marito, sono un figlio. Le cause legali non sono un’esperienza piacevole. E spero che questa sentenza significhi in futuro la possibilità di evitare affermazioni infondate come questa. Davvero deve finire”.

Sheeran è accreditato come l’autore di “Shape of You” insieme al cantante degli Snow Patrol Johnny McDaid e al produttore Steven McCutcheon (meglio conosciuto come Steve Mac).

“Johnny e Steve sono così grati per tutto il supporto che i nostri autori di canzoni ci hanno inviato nelle ultime settimane. Spero che potremo tornare tutti a scrivere canzoni invece di dover dimostrare che puoi scriverle”, ha detto Sheeran.

La sentenza arriva al culmine di una battaglia legale durata quattro anni tra Sheeran, i cantautori Shukri e Ross O’Donoghe, che includeva un processo di 11 giorni a Londra a marzo.

Shukri, un artista sporco, è meglio conosciuto con il suo pseudonimo Sami Switch. Produttore di O’Donoghue. Hanno affermato che la canzone “Shape of You” aveva somiglianze con il singolo “Oh Why” di Chakri.

Nel 2018, Sheeran, McDaid e McCutcheon, insieme a Sony/ATV Music Publishing, Rokstone Music Limited, Polar Patrol Music e Kobalt Music, hanno avviato un’azione legale contro Chokri e O’Donoghue nel tentativo di ottenere una rappresentanza legale che non esiste una violazione del diritto d’autore.

Due mesi dopo, Shukri e O’Donoghue hanno emesso una domanda riconvenzionale sostenendo la violazione del copyright e chiedendo danni e un conto di profitto, secondo i rapporti.

“Shape of You” è stato un grande successo dopo la sua uscita e nel 2021 è diventata la prima traccia di Spotify a raggiungere i tre miliardi di stream.

Questa non è la prima volta che Sheeran è stato citato in giudizio per violazione del copyright. Nel 2016, è stato citato in giudizio per il suo singolo “Picture”, e due anni dopo è stato citato in giudizio per $ 100 milioni per “Thinking Out Loud”.

La causa sulla “foto” è stata risolta in via extragiudiziale, ma si ritiene che la battaglia sul “pensare ad alta voce” sia ancora in corso.

Miglior assortimento

firma per Newsletter Varie. Per le ultime novità, seguici su FacebookE TwitterE Instagram.

Clicca qui per leggere l’articolo completo.

Leave a Comment