Art

Entra nel colorato studio di ceramiche di Los Angeles di Bari Ziperstein

Il colore definisce lo studio di ceramica LA e showroom di Bari Ziperstein

<

Entra nello studio di ceramica multifunzionale, ufficio e showroom del designer e artista Bari Ziperstein, progettato dall’azienda locale Foss Hildreth

Anche se Bari Ziperstein potrebbe non essere ancora un nome familiare, potresti aver già ammirato gli assemblaggi distintivi di forme scultoree primitive che crea sotto il moniker Bzippy. Istituito nel 2008, sperimentale di Ziperstein ceramica Da allora la pratica è cresciuta fino a comprendere mobili, sculture, oggetti e installazioni più grandi, guidate dall’arte, che si basano sul suo uso inventivo di forme, smalti e costruzioni di lastre che insieme hanno creato una firma unica.

Con una fiorente pratica artistica in fase di sviluppo, la Ziperstein con sede a Los Angeles si è trasferita in un nuovo studio di produzione, ufficio e showroom di 9.000 piedi quadrati che riunirà tutte le sue imprese sotto lo stesso tetto.

Bari Ziperstein accanto alla sua scrivania all’interno dell’area studio del nuovo spazio. Fotografia: Laure Joliet

Supervisionato dall’azienda di design locale Foss Hildreth, lo spazio consente a Ziperstein di avere una sala di produzione dedicata, otto forni di produzione, uno studio fotografico di prodotto e un magazzino di inventario e adempimento in loco, con spazio libero. Ospiterà anche amministrazione, sviluppo, produzione e altri aspetti delle attività di Ziperstein.

“È stato un sogno per tutta la vita far crescere lo spazio dello studio in un modo che alimentasse in modo sostenibile tutti e tre gli aspetti della mia pratica”, afferma. ‘Poiché lo studio è uno spazio ibrido e doveva contenere sia i nostri uffici che il piano di produzione, volevamo trattarli con la massima considerazione.

L’area dell’ufficio vendite dello spazio showroom, con opere tra cui un tavolino “Loop” (anteriore al centro, disponibile da The Future Perfect) e un tavolino rosa “Cloud” (dietro a destra, parte della gamma di Bzippy), oltre a come fioriere e vasi. Fotografia: Laure Joliet

‘Anche la cucina, la sala relax e gli uffici si sono evoluti in una sorta di spazio espositivo, permettendoci di mostrare i nostri lavori ai visitatori. Sapevo che volevo lavorare con Luke [Foss] e Ashley [Hildreth] di Foss Hildreth, poiché in precedenza ho lavorato con loro individualmente a The Future Perfect; Sono stato attratto dalla loro sensibilità progettuale, esperienza vintage e nuova interpretazione del colore.’

Dato l’amore di Ziperstein per il colore, i mobili in acrilico italiano e l’illuminazione degli anni ’60 e ’70, Foss Hildreth ha cercato pezzi di Joe Colombo e Vico Magistretti da affiancare ai mobili su misura dell’etichetta Waka Waka, un altro studio di Los Angeles.

Applique Bzippy nel corridoio. Fotografia: Laure Joliet

Durevole e giocoso in parti uguali, lo spazio funge da palcoscenico accattivante per lavori noti e inediti. Le applique Bzippy, le prime dello studio, allineano un corridoio e le pareti di un ufficio vendite. Nell’ufficio di Ziperstein, una scrivania è riservata al figlio di sette anni, con il quale condivide lo spazio di lavoro.

“Il nostro obiettivo era che i clienti si sentissero completamente immersi nel mondo barese non appena entrano in studio”, afferma Foss. ‘Bari è nota per i suoi smalti colorati, quindi abbiamo iniettato tonalità luminose e sofisticate negli uffici e nello spazio lounge; mondi lontani dallo studio di produzione dall’altra parte del muro.’

L’area dell’ufficio vendite. Fotografia: Laure Joliet

Ziperstein aggiunge: ‘Dato che produciamo tutto in loco, siamo sempre ricoperti di argilla o polvere di argilla. Incorporare superfici e mobili durevoli e che potessero essere puliti era fondamentale. In questo modo il nostro team ha un posto dove fare le pause in uno spazio con cui non era troppo prezioso per interagire ma che catturava comunque l’estetica dello studio. Luke e Ashley hanno sviluppato una panca in vinile personalizzata con i nostri tavoli da bistrot personalizzati e hanno arredato lo spazio con sedie di plastica vintage di Kartell e Joe Colombo.

“Uno dei miei aspetti preferiti dello studio sono le piante in tutto lo spazio, installate nelle nostre fioriere Bzippy di Lizzie [Royale] di Pop Dirt LA Lizzie ha utilizzato una varietà di esemplari rari provenienti dal sud della California e oltre, mettendo in evidenza piante e cactus resistenti alla siccità che enfatizzano gli aspetti scultorei dell’ambiente circostante nello studio.’

.

Tags

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Check Also

Close
Back to top button
Close
Close