Movies

Guardiani della Galassia Vol. 3 Conclude le riprese mentre James Gunn prende in giro un “attore non annunciato”

Oltre a rivelare che Guardiani della Galassia Vol. 3 ha terminato le riprese, lo scrittore e regista James Gunn ha preso in giro un “attore non annunciato” che farà parte di questo capitolo finale di questo particolare gruppo di eroi e amici.

<

Gunn ha condiviso la notizia su Twitter con una foto di se stesso e dei membri del cast – Sean Gunn (Kraglin), Pom Klementieff (Mantis), Chris Pratt (Star-Lord), Karen Gillan (Nebula) e Dave Bautista (Drax) – seduti attorno a un tavolo ridendo e sorridendo insieme.

“E questo è un involucro di immagini sulla trilogia dei Guardiani della Galassia”, ha scritto Gunn. “Adoro questo fantastico cast e troupe, il loro bellissimo talento e le loro anime gentili. Sono un essere umano fortunato ad averli in viaggio con me per quasi un decennio”.

Zoe Saldana (Gamora) non era presente nella foto, ma Gunn non si è dimenticato di lei e condiviso un’immagine di lei e Jennifer Holland di Peacemaker. Gunn non era nella foto perché l’unica foto che aveva di lei e lui da quella notte “ha un attore non annunciato con noi!”

Non sono stati forniti ulteriori indizi su chi sia questo misterioso attore o personaggio, ma Gunn ha seguito quel tweet dicendo: “no no.” [the unannounced actor is] non Jenn, Voglio dire, l’unica foto che ho con me e lei è della stessa notte”.

Gunn ha anche condiviso un’immagine di la lista finale per la ripresa finale di Guardiani della Galassia Vol. 3 e ha rivelato una presa in giro della scena finale girata.

“Dopo oltre 100 giorni di riprese e oltre 3000 scatti, questa è la lista per lo scatto finale di #GotGVol3, presentatomi dalla troupe televisiva”, ha scritto Gunn. “E ‘stata una facile ripresa di Rocket seduto, 1° con @seangunn, e poi niente lì, e ho preso tutto in me per non scoppiare a singhiozzare all’istante.”

Ha continuato a condividere quanto non solo questi film significassero per lui, ma anche quanto i personaggi e coloro che li hanno portati in vita lo abbiano cambiato per sempre.

“La maggior parte degli ultimi dieci anni della mia vita sono stati spesi lavorando e pensando ai Guardiani”, ha scritto Gunn. “Ho ancora una lunga strada davanti a me con gli effetti visivi e l’editing, ma è stato comunque importante per me.

Marvel Fasi 1-3: classificata Infinity Saga del MCU

È in qualche modo semplice spiegare agli altri quanto amo questo cast e la troupe, è più difficile spiegare quanto amo questi personaggi, che li vedo come parti di me stesso e di coloro che amo, e li filmo, e scrivere le loro parole, è un modo per esprimere quell’amore.

“Di nuovo, lavorerò ancora con loro nel prossimo anno fino al rilascio, ma girare quell’ultimo scatto è stato un promemoria della calda impermanenza della vita e dell’amore, e di come quell’impermanenza lo renda così prezioso, così prezioso, ed è un un buon motivo per essere grato per quello che ho in questo momento”.

Gunn ha proseguito con un altro paio di tweet, confermando non solo che lui e il team “hanno terminato l’Holiday Special Thursday”, ma ribadendo anche che “ho fatto i tre che ho fatto alle mie condizioni. Questa è la fine di questa storia e di questa squadra”.

Guardiani della Galassia Vol. 3 uscirà nelle sale il 5 maggio 2023, ma i fan potranno vederli in azione in Thor: Love and Thunder l’8 luglio.

Per ulteriori informazioni, leggi come questo terzo film introdurrà Will Poulter nei panni di Adam Warlock e come Gunn ha precedentemente accennato al fatto che il passato di Rocket sarà una “parte importante” di questa nuova storia.

Hai un consiglio per noi? Vuoi discutere di una possibile storia? Si prega di inviare una e-mail a [email protected].

Adam Bankhurst è uno scrittore di notizie per IGN. Potete seguirlo su Twitter @Adam Bankhurst e via Contrazione.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button
Close
Close