Music

I Five for Fighting suoneranno nella Sala Concerti Ponte Vedra a St. Contea di Johns

Dopo aver scritto alcune delle canzoni più riconoscibili che hanno guadagnato popolarità per la prima volta negli anni 2000, John Ondrasik ha sentito la sua musica suonare in alcuni luoghi remoti, incluso un negozio di articoli da regalo del tempio malese.

<

Ondrasik, 56 anni, della California, è il cantautore e interprete nominato ai Grammy noto come Five for Fighting, secondo la sua biografia. Tra le altre cose, ha scritto ed eseguito le canzoni “Superman (It’s Not Easy)” e “100 Years”, e il lavoro di Five For Fighting include LP come “America Town” e “The Battle for Everything” certificati platino.

Si esibirà mercoledì alle 20:00 presso la Ponte Vedra Concert Hall e questa settimana ha parlato con The Record prima di lanciare il suo ultimo tour. Per informazioni e biglietti, visita pvcconcerthall.com. Un biglietto standard costa $ 45,50 più tasse.

Musica:Adam Lambert parla dei problemi della pandemia, dei Queen e degli abiti sciocchi prima di St. Spettacolo di Agostino

Leggi sull’aborto:st. I partiti politici della contea di Johns, gli operatori della chiesa cattolica reagiscono a Roe v. Notizie Wade

Non profit:Il soccorritore alimentare Epic-Cure cerca nuovo spazio per la dispensa del cibo in un magazzino incerto

Ondrasik

Record: hai un esempio di un luogo inaspettato in cui hai sentito suonare una delle tue canzoni?

Ondrasik: O si. Ricordo che ero in Malesia… facendo un po’ di lavoro al di fuori della musica, una specie di camminare fino a questo vecchio tempio. Ed ero circondato da queste scimmie selvagge. E le scimmie erano piuttosto aggressive. Stavano cercando di rubarti il ​​portafoglio e ti hanno intimidito. Devi salire 1.000 gradini e salire in cima a questo tempio. … avevano un piccolo negozio di articoli da regalo, e così siamo entrati nel negozio di articoli da regalo per comprare dei ninnoli, qualunque cosa. E che ci crediate o non suonare alla radio era “Chances”. … 4.000 miglia da casa. E ricordo che stavo guardando il mio amico, ed entrambi ci siamo guardati e ci siamo detti: “Questa è una follia”. Quindi penso che abbiamo un’idea di come le canzoni possano viaggiare per il mondo. Spero che alle scimmie sia piaciuto. Forse è per questo che erano arrabbiati con me.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button
Close
Close