Celebrity

I giorni sembrano contati per la CNN+, ma i suoi programmi potrebbero continuare a vivere?

Una recente decisione della casa madre Warner Bros. Scoperta renderà difficile aggiungere spettatori a CNN+.

Warner Bros. Discovery ha deciso di sospendere il marketing esterno per il servizio di notizie in streaming in abbonamento lanciato di recente, secondo una persona che ha familiarità con l’impresa, rendendo il compito di attirare nuovi abbonati esponenzialmente più difficile. CNN e Warner Bros. Discovery ha rifiutato di rendere disponibili i dirigenti per discutere la questione, che era stata precedentemente segnalata da Asso.

Altro da Varietà

Eppure, la vita continua veloce per i conduttori e i corrispondenti incaricati di produrre i programmi per la nuova sede, che è stata lanciata tre settimane fa ed è stata vista come la pugnalata della CNN nel portare un pubblico più giovane e tagliente sotto il suo enorme ombrello di notizie in un momento in cui più spettatori stanno migrando al video in streaming. Nessuno degli spettacoli della CNN+ è stato cancellato, secondo tre persone che hanno familiarità con la questione. Un programma per Audie Cornish, la celebre giornalista di NPR che saltato alla CNN per il lancio, continua ad essere in produzione, hanno detto queste persone. In un recente incontro con i datori di lavoro della CNN, la Warner Bros. Capo della Scoperta David Zaslav si dice che abbia detto alla conduttrice Kate Bolduan di essere rimasto colpito da “Five Things”, una nuova serie mattutina sulla CNN+ che offre agli spettatori uno sguardo rapido su cinque grandi notizie (e una piccola).

Anche così, l’umore alla CNN tra alcuni dei talenti assegnati alla CNN+ è “inquietante”, ha detto una delle persone che hanno familiarità con l’impresa. Warner Bros. Discovery non ha emesso alcun editto o comando alla CNN riguardo al suo canale di streaming video, dicono queste persone, anche se continuano a emergere notizie secondo cui i suoi dirigenti vogliono perseguire una strategia diversa. In effetti, l’attività della CNN è, come molte parti dell’ex impero WarnerMedia, in fase di revisione, secondo due persone che hanno familiarità con il processo, con JB Perrette, il capo delle operazioni di streaming della nuova società, e Chris Licht, il nuovo CEO della CNN, Spulciando le operazioni dell’unità. Ma le fughe di notizie su un potenziale cambiamento di direzione hanno lasciato conduttori e corrispondenti preoccupati per i loro ruoli.

Ci sono motivi di preoccupazione. La CNN ha attirato una serie di grandi nomi negli ultimi mesi, bracconaggio Kasie Hunt da NBC News e Chris Wallace di Fox News Channel per avviare nuovi programmi CNN+. Oltre a Cornish, la CNN ha stretto un accordo con Eva Longoria per dirigere una serie di documentari; con il professore di economia Scott Galloway; e con i commentatori Jemele Hill e Cari Champion, tra gli altri. Anche i conduttori come Anderson Cooper, Don Lemon, Poppy Harlow e Brian Stelter hanno ricevuto nuovi spettacoli per il lancio. Nei primi giorni del servizio, dice una persona, “Five Things” di Bolduan, “Reliable Sources Daily” di Stelter e “Who’s Talking to Chris Wallace” di Wallace sembrano aver guadagnato terreno con l’attuale base di abbonati.

Alla CNN, i dirigenti sono stati incoraggiati con i primi risultati. Il servizio ha attirato da 100.000 a 150.000 abbonati nelle prime tre settimane, un tasso che porterebbe il servizio a raggiungere gli obiettivi del primo anno, secondo due persone che hanno familiarità con l’impresa. La società non dovrebbe mai lanciare un punto vendita con lo scopo di Disney+ o Netflix. Invece, la CNN+ era rivolta al moderno utente di notizie, che poteva sintonizzarsi su una serie di programmi in diretta nei giorni feriali, una programmazione in stile documentario disponibile su richiesta e una serie crescente di rapporti pop-up sulle ultime notizie.

Warner Bros. il capo Zaslav non è stato timido nelle ultime settimane riguardo al suo desiderio di combinare tutte le risorse di streaming della nuova società in un’unica proprietà. C’è slancio per farlo. Wall Street chiede di vedere forti aumenti nell’utilizzo dello streaming da parte delle società di media e l’unico modo per arrivarci, a quanto pare, è che aziende come Warner, Paramount Global e Disney investano centinaia di milioni di dollari nella produzione di nuovi contenuti. Nel frattempo, Discovery+, l’outlet di streaming autonomo lanciato dall’ex Discovery nel 2020 e nel 2021, non è stato visto come una centrale elettrica dagli acquirenti di media su Madison Avenue. Zaslav ha articolato un piano che combinerebbe Discovery+ con HBO Max. C’è qualche speranza tra lo staff della CNN che i nuovi spettacoli della CNN+ possano continuare, con i dirigenti della Warner desiderosi di nuovi contenuti anche se non sono abbagliati dalla nuova piattaforma.

I dirigenti della CNN sembrano ottimisti sulla situazione. Se la Warner Bros. Discovery vuole chiudere la CNN+, alcune di queste persone dicono, tutto ciò che l’azienda deve fare è dirlo in modo pubblico.

Il meglio della varietà

Iscriversi per Newsletter di varietà. Per le ultime novità, seguici su Facebook, Twittere Instagram.

Clicca qui per leggere l’articolo completo.

Leave a Comment