Movies

Il lungometraggio UHF di Weird Al Yankovic mostra il suo umorismo senza tempo

Non ci sono molti artisti che possono dire di essere parte attiva della cultura popolare da oltre 45 anni. “Lo strano Al” Yankovic fa parte di questo gruppo selezionato. Dal 1976, la musica comica di Weird Al è stata molto popolare tra gli appassionati di musica di tutte le età. In molti modi, puoi seguire l’andamento della storia della musica semplicemente ascoltando i brani di Weird Al. Puoi imparare molto da un artista che era lì per parodiare entrambi Freddie Mercury e Lin-Manuel Miranda nel loro periodo migliore.

<

“Weird Al” è amato da musicisti, scrittori, registi e Hollywood in generale. Al di fuori delle sue canzoni parodia e brani originali, Weird Al appare spesso in film e televisione. È apparso in film come La pistola nuda trilogiaSpy Hard, Popstar: Never Stop Never Stopping, Rob Zombie‘S Halloween IIe Bill e Ted affrontano la musica, solo per citarne alcuni. L’affascinante storia delle origini di Weird Al sarà finalmente portata alla luce entro la fine dell’anno. Daniel Radcliffe interpreta il ruolo principale nel prossimo film biografico, Strano: la storia di Al Yankovic, che dovrebbe essere rilasciato su The Roku Channel entro la fine dell’anno. Weird Al ha aiutato lui stesso a scrivere la sceneggiatura.

VIDEO DEL COLLIDER DEL GIORNO

Uno dei motivi per cui Weird Al ha avuto così tanto successo per così tanto tempo è che c’è un certo elemento del suo umorismo che è universale. Non devi saperlo davvero che cosa sta parodiando per riderci sopra. I suoi strumenti eccentrici, il gioco di parole intelligente e la consegna umoristica sono semplicemente divertenti a prescindere. Certo, qualcosa come “Fat”, che parodia Michael Jackson‘s “Bad”, è abbastanza autoesplicativo. Allo stesso tempo, non è necessario sapere nulla I Kinks o Guerre stellari trovare divertimento in “Yoda”. Alcuni fan più giovani potrebbero essere sorpresi quando ascoltano musica vecchia; hanno sentito prima la versione di “Weird Al”.

IMPARENTATO: Daniel Radcliffe si trasforma nel primo trailer di “Weird: The Al Yankovic Story”

Proprio come l’uomo stesso, il lavoro di Weird Al è apparentemente senza età. Strano Al era al culmine dei suoi poteri negli anni ’80. Nel 1985, ha vinto un Grammy Award per la migliore registrazione comica per un’altra parodia di Michael Jackson, “Eat It”, e ha vinto un secondo Grammy per il miglior concept video musicale per “Fat” nel 1989. Tutti sembravano sapere chi fosse, quindi Weird Al ha compiuto uno degli sforzi più ambiziosi della sua carriera: un lungometraggio. Ha recitato, co-scritto e prodotto la musica originale per il film UHFquale è stato rilasciato nell’estate del 1989 dalla Orion Pictures. Il film è incentrato sulla politica interna della trasmissione televisiva e della programmazione, frasi che potrebbero anche essere concetti estranei agli spettatori più giovani.

Ironia della sorte, il materiale in oggetto di UHF ora è del tutto irrilevante. La storia di un programma televisivo analogico “ultra high frequency” (UHF) che è un “perdente ribelle” è un prodotto completo del tempo in cui è stato prodotto. Tuttavia, UHF regge come un classico della commedia a prescindere. Proprio come la maggior parte delle cose che Weird Al ha creato, UHF è durato più a lungo della cosa di cui si prende gioco.

Strano Al recita UHF nei panni di George Newman, uno stravagante fannullone che lotta per essere preso sul serio; non era che Weird Al stesse allungando così tanto la sua personalità per il suo primo ruolo da protagonista. George ha fluttuato tra un lavoro e l’altro, ma in una serie di circostanze divertenti, ottiene un ruolo come capo programmatore per la stazione UHF di Channel 62. Lo zio di George, Harvey Bilchik (Stanley Brock), aveva vinto i diritti della stazione in un torneo di poker. Non devi sapere nulla sulla trasmissione (o sulla gestione creativa in generale) per riconoscere che si tratta di una configurazione completamente non plausibile.

La premessa da sola è anche il modo perfetto per Weird Al di entrare nel film. Sarebbe stato molto facile per lui creare la sua versione di Pioggia viola o 8 miglia, ed essenzialmente gioca da solo. Anche se la personalità di George non è poi così diversa da quella di Weird Al, non si basa solo sul suo personaggio teatrale. Ha permesso a coloro che non avevano familiarità con la sua musica di trovare divertimento nel film. È anche il tipo di parte che è stata realizzata per la sensibilità di Weird Al; George è un perdente. Le sue idee sembrano ridicole e, solo per questo motivo, la gente pensa che non abbia talento. Sembra un sottile commento sull’intera carriera di Weird Al.

UHF prende molte decisioni intelligenti che sono state dimenticate dai film parodia di oggi. Il film sapeva come utilizzare in modo appropriato cameo di celebrità. quando Charlie Sheen si presenta ancora in uno dei Film spaventoso film, non c’è una vera battuta in sé. Il film si basa sulla consapevolezza del pubblico di Sheen; lui è la battuta finale. Questo potrebbe generare risate da parte del pubblico ora, ma molti anni dopo, non invecchierà molto bene. UHF include intelligentemente personaggi noti. quando Dott. Demento fa un cameo, interpreta un personaggio reale. Un fan di “Weird Al” di 12 anni oggi potrebbe non sapere chi è il Dr. Demento lo è, ma un ragazzo che viene spruzzato con panna montata è divertente in ogni caso.

ironicamente, UHF non ha tutta la musica originale che ti aspetteresti da un film scritto da Weird Al. In effetti, il sesto album in studio di Weird Al UHF – Colonna sonora originale del film e altre cose è arricchito da altre composizioni originali che non compaiono nel film stesso. Opportunamente, la maggior parte della musica in UHF è originale. Questo ha senso dal punto di vista della storia. Distingue anche il film dall’altro lavoro di Weird Al. Allo stesso tempo, “UHF” è una canzone amata dai fan di Weird Al, anche se non l’hanno mai vista UHF.

C’è anche qualcosa di universale e sorprendentemente rilevante in un “programmatore canaglia”. Che si tratti del mondo delle trasmissioni degli anni ’80 o delle guerre in streaming di oggi, i creatori originali hanno sempre lottato per avere voce in capitolo. Gli artisti di nicchia hanno sempre dovuto dimostrare che se producono contenuti interessanti, alla fine troveranno un pubblico. La terminologia e il contesto possono essere cambiati, ma il tema è ancora lì.

UHF non è stato un enorme successo quando è stato rilasciato per la prima volta. Ha ricevuto recensioni mediocri e non è riuscito a diventare una sensazione al botteghino. Non è proprio un punto basso nella carriera di Weird Al, ma è stato per lo più dimenticato. Tuttavia, UHF vale la pena rivisitare; mostra la destrezza dell’artista di Weird Al e fornisce alcuni spunti sulla sua strada verso il successo. Con il film biografico in arrivo Strano: la storia di Al Yankovicc’è più motivo che mai per celebrare la più ampia portata di uno dei più importanti artisti creativi del nostro tempo.


uomini-jessie-buckley-in primo piano

Recensione “Men”: la versione di Alex Garland sull’orrore della misoginia è un esperimento selvaggio che quasi funziona

Leggi Avanti


Circa l’autore

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button
Close
Close