Celebrity

Il processo a Johnny Depp rivela la sordida cultura degli abilitanti delle celebrità

L’ultimo atto nel disfacimento molto pubblico di Johnny Depp È iniziato la scorsa settimana in un’aula di tribunale nel nord della Virginia, tirando indietro il sipario sul mondo segreto delle celebrità e dei tirapiedi.

Depp fa causa alla sua ex moglie, Ambra sentitaper 50 milioni di dollari per essersi descritta come una “persona pubblica che rappresenta abusi domestici” in un articolo di opinione del Washington Post del 2018. Ciò ha ravvivato le accuse che ha fatto quando la coppia ha divorziato nel 2016 – su cui ciascuno di loro aveva promesso di rimanere in silenzio – e dal punto di vista di Depp la caratterizzazione pubblica non poteva rimanere incontrastata.

Altro da Varietà

Ma dopo che Depp ha perso un caso simile a Londra nel 2020, la sua reputazione pubblica – e la sua carriera – sono a brandelli. Non è apparso in un grande film in studio da “Animali fantastici: I crimini di Grindelwald” nel 2018, anche se ha recitato in film indipendenti come “Minamata”. È improbabile che rimettere in discussione questi problemi, che comporta la riemersione di messaggi di testo in cui chiamava Heard una “c—” e fantasticava sul suo “cadavere in decomposizione”, cambierebbe le cose.

“Forse una parte di lui si sente come, ‘Cosa ho da perdere?’ Sto andando giù. La sto portando giù con me”, dice l’avvocato divorzista di Hollywood Judy Poller.

I resoconti del comportamento irregolare di Depp sul set, delle spese stravaganti e dell’abuso di droghe non erano in conflitto con il personaggio sbarazzino che lo ha aiutato a guadagnare $ 650 milioni in tre decenni nel mondo del cinema con successi come “Pirati dei Caraibi” e “Alice nel paese delle meraviglie”. Ma le accuse di aggressione di Heard – una volta convalidate da un giudice del Regno Unito – lo rendeva praticamente inutilizzabile.

Ed è per questo che 11 cittadini della contea di Fairfax sono stati costretti da una citazione della giuria ad ascoltare sei settimane di testimonianza sulla loro relazione e altro ancora sulla travagliata vita privata di una star che ha fatto breccia per la prima volta nel 1987 con la TV “21 Jump Street” serie ed è rimasto sotto gli occhi del pubblico per decenni.

Il processo Depp arriva anche quando altri A-listers hanno avuto i loro problemi con l’ignominia. A partire dal Lo schiaffo degli Oscar di Will Smith al arresto della star di “The Flash” Ezra Millerè stato un periodo difficile per i protagonisti di Hollywood e per gli studi che li impiegano.

“È sempre pericoloso per le celebrità quando c’è una crepa nella patina che lascia entrare una realtà spiacevole”, afferma Derek Long, assistente professore di studi sui media e sul cinema presso l’Università dell’Illinois Urbana-Champaign. “Quando si verifica quella crepa e il cattivo comportamento o la fragilità umana o le imperfezioni vengono alla ribalta, esplode l’illusione”.

All’inizio del processo, gli avvocati di Depp hanno deciso di ricostruire la sua immagine pubblica. Il loro primo testimone è stata sua sorella maggiore, Christi Dembrowski, che gestisce la sua società di produzione, Infinitum Nihil. È la protettrice più fedele di suo fratello.

Ricordando i loro giorni di crescita, ha descritto Depp come un “ragazzino molto tipico e felice”. Ha anche abbozzato le dinamiche familiari: una madre arrabbiata che avrebbe picchiato i suoi figli con un interruttore e un padre timido che ha cercato di mantenere la pace. L’obiettivo era spiegare l’istinto di Depp di nascondersi dal conflitto.

Ma dall’esame incrociato sono emerse dinamiche più preoccupanti della relazione tra fratelli adulti. Nel febbraio 2014, Dembrowski ha scritto a suo fratello: “Smetti di bere, smetti di coca cola, smetti di prendere le pillole”. Ma ha lottato per riconoscere il suo problema di droga sul banco dei testimoni.

“Ho scritto quelle parole”, ha detto in tribunale. “Ma non conosco il contesto di quelle parole.”

Dembrowski ha detto che all’epoca credeva che Heard stesse esagerando sull’uso di droghe e alcol di Depp e l’ha esortata a non sfidarlo così tanto, dicendo che “il confronto purtroppo non aiuta”.

Da parte sua, Heard ha definito il suo editoriale del 2018 una lezione di potere. Ha alluso alla carriera di Depp come “una grande impresa”, paragonandola al Titanic e dicendo che molte persone avevano un interesse acquisito nel rattoppare i buchi.

Un altro testimone di Depp, Isaac Baruch, ha detto ai giurati che Depp lo ha invitato a vivere senza affitto in un attico nel centro di Los Angeles Depp voleva che Baruch, un amico d’infanzia, fosse libero di concentrarsi sulla sua pittura e gli ha fornito $ 100.000 in diversi anni in regime di “patrocinio”.

Depp e Heard vivevano in un attico vicino e Baruch ha detto che non avrebbe mai assistito a violenze tra di loro. Dopo la rottura, Depp ha venduto gli attici, costringendo Baruch a trasferirsi in un’altra delle proprietà di Depp. In un messaggio a Baruch, Depp si è lamentato del fatto che “quel c— ha rovinato una vita così fottuta che abbiamo avuto per un po'”.

Sul banco dei testimoni, Baruch ha detto che credeva che Heard stesse mentendo sugli abusi ma che non era arrabbiato.

“Voglio che tutto questo finisca: lei guarisce, lui guarisce”, ha detto. “Così tante persone sono state colpite da questa menzogna maligna che ha iniziato, e ha creato, ed è uscita dalla porta e in tutto il mondo. Non so nemmeno più dipingere”.

La testimonianza di lunedì è scesa in eterno terreno più macabro, mentre un’infermiera e un medico hanno raccontato con dettagli cruenti la ricerca del polpastrello mancante di Depp a seguito di una rissa del 2015 con Heard. Depp afferma che Heard si è reciso la parte superiore del dito medio dopo avergli lanciato una bottiglia; Heard ribatte che l’attore probabilmente si è tagliato il dito rompendo un telefono.

Nei suoi primi giorni, il processo è sembrato come se si stesse seduti tra le macerie di una corte reale dopo che il suo sovrano è stato deposto. Nell’era dei supereroi, Hollywood ha scoperto che non ha bisogno di soddisfare tanto le star come Depp e Smith. Entrambi hanno raggiunto il loro apice intorno alla fine del secolo, ma negli ultimi anni i loro poteri al botteghino sono diminuiti.

“La star di un film era una parte importante del modo in cui un film veniva identificato”, afferma Will Scheibel, professore associato di studi cinematografici e cinematografici alla Syracuse University. “Ora sembra che aziende come la Marvel o la proprietà intellettuale come ‘Star Wars’ o anche registi come Christopher Nolan siano il modo in cui le persone determinano ciò che vogliono vedere”.

Il meglio della varietà

Iscriversi per Newsletter di varietà. Per le ultime novità, seguici su Facebook, Twittere Instagram.

Clicca qui per leggere l’articolo completo.

Leave a Comment