Celebrity

Il processo Amber Heard di Johnny Depp potrebbe riconquistare la sua reputazione

Johnny Depp ha perso tutto: sua moglie, la sua famiglia, la sua carriera. Ma la sua causa in Virginia potrebbe vederlo recuperare almeno la sua reputazione.

<

Depp lo è facendo causa alla sua ex moglie Amber Heard in una causa per diffamazione da 50 milioni di dollari, e quello che si sta svolgendo in aula è la storia di una moglie che forse era violenta quanto suo marito e il profilo di un matrimonio che era caotico, teso e pericoloso. La resurrezione della reputazione di Depp potrebbe essere a portata di mano.

Si scopre che Heard non era una vittima indifesa, ma spesso era l’aggressore nei loro litigi coniugali accesi, violenti. Forse Hollywood e il mondo sono stati troppo veloci per schierarsi dalla parte di Heard e troppo veloci per mettere da parte Depp solo sulle affermazioni.

Dopo che Heard ha affermato che il famoso attore di Pirati dei Caraibi ha violentato durante il loro matrimonio, Depp è stato abbandonato dal franchise di Animali fantastici, così come dalla Disney. È stato chiamato “picchiatore di moglie” nel tabloid britannico The Sun e ha perso una causa per diffamazione contro quella pubblicazione. Quest’ultima causa è il risultato di un editoriale Heard pubblicato sul Washington Post nel 2018 sulla violenza domestica. Non menzionava Depp per nome, ma non era necessario. Il pubblico ha interpretato il pezzo dell’attrice “Aquaman”, scritto all’apice del movimento #MeToo, come riferito agli abusi nel suo stesso matrimonio.

Ambra sentita
La causa deriva da un Washington Postop-ed Amber Heard scritto nel 2018 in cui affermava di essere stata vittima di abusi.
AFP tramite Getty Images

Smascherare gli uomini è stato un grande affare nel 2018 e molti uomini di successo e di alto profilo, oltre a molti tra i ranghi dell’ignoto, sono stati spinti giù dal loro trespolo da donne a cui spesso si credeva, senza prove, che gli uomini che accusavano fossero colpevoli come accusato pubblicamente. Heard faceva parte di questo movimento e Depp ne ha pagato il prezzo.

Questo nuovo processo mostra che Heard e Depp erano spesso molto ubriachi. Una volta Heard gli ha lanciato una bottiglia addosso quasi tagliandogli un dito e, secondo la testimonianza di Depp, “Ogni volta che si verificava uno di questi incidenti, sembrava peggiorare sempre di più”. Quando gli è stato chiesto se ci fosse stata violenza contro di lui da parte di Heard, Depp ha detto inequivocabilmente di sì.

La testimonianza di Heard inizierà la prossima settimana e, sebbene probabilmente esprimerà le sue opinioni sul loro matrimonio chiaramente disfunzionale, a meno che Depp non stia mentendo apertamente, non c’è modo di dire che Heard sia la vittima innocente che si è dipinta.

Johnny Depp
Johnny Depp ha testimoniato che l’ex moglie Amber Heard era violenta nei suoi confronti.
EPA

Era complice, aggressore e violenta nei confronti del marito. Depp, qualunque sia stata la sua partecipazione a questo pasticcio di matrimonio, non avrebbe dovuto subire la pubblica gogna, la diffamazione del carattere e la perdita di carriera e di reddito a cui è stato sottoposto.

Le donne sono soggette a una misura smisurata di violenza domestica, ma ciò non significa che l’abuso non vada anche dall’altra parte. Le rivelazioni di questo processo e le continue realizzazioni che molti degli uomini che hanno perso la carriera, i mezzi di sussistenza e la reputazione per mano di coloro che urlavano MeToo, potrebbero avere un impatto duraturo sul modo in cui l’America comprende gli abusi.

L’abuso domestico è grave e mortale e quelle donne che userebbero le accuse di abuso e lo stato che deriva dalla loro stessa vittimizzazione per rafforzare se stesse e le loro carriere stanno danneggiando le donne e le sopravvissute agli abusi domestici.

Johnny Depp
Johnny Depp ha perso diversi ruoli cinematografici dopo l’editoriale dell’ex moglie Amber Heard.
EPA

Il ritorno di Depp sul grande schermo sarebbe un esito giustificabile e gradito di questo processo, ma il danno arrecato alle vittime di abusi reali, al contrario di quelle immaginate, potrebbe essere che non vengono più credute con la stessa cieca ferocia di quando “Credi a tutte le donne” anni.

Verso la fine della testimonianza di Depp, il suo avvocato ha riprodotto una registrazione di Heard che avrebbe provocato suo marito.

“Puoi dire alla gente che è stata una battaglia leale. . . guarda cosa pensano la giuria e il giudice “, avrebbe detto Heard. “Dì al mondo, Johnny, digli ‘Io, Johnny Depp, un uomo, anch’io sono vittima di violenza domestica. . . ed è una lotta leale.’ E guarda quante persone credono o si schierano con te.

Heard potrebbe essere sorpreso da quanti gli credono.

Libby Emmons è caporedattore di The Post Millennial.

.

Tags

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button
Close
Close