Movies

Il regista di “Guardiani della Galassia” parla di “convinzioni assolutamente false” su Chris Pratt

NUOVOOra puoi ascoltare gli articoli di Fox News!

<

Il regista di “Guardiani della Galassia”. James Gunn difeso Chris Pratt dopo che un fan ha chiesto la sostituzione dell’attore nell’universo Marvel.

Gunn ha risposto a un fan su Twitter lunedì, dicendo che Pratt “non sarà mai” sostituito per “credenze assolutamente false”.

“Per cosa? A causa delle tue convinzioni inventate e completamente false su di lui?” iniziò Gunn. “Per qualcosa che qualcun altro ti ha detto su di lui non è vero? Chris Pratt non sarebbe mai stato sostituito come Star-Lord ma, se mai lo fosse, saremmo andati tutti con lui”.

Il fan twittato iniziale una foto di Pratt insieme a Patrick Wilson, con la didascalia dell’immagine: “Marvel. Ascoltami. Solo… sostituiscilo”.

ARNOLD SCHWARZENEGGER SORGE PER IL “GRANDE” GONO CHRIS PRATT: È “UN RAGAZZO FANTASTICO”

Pratt suona il ruolo di Star-Lord e sarà presto visto in “Thor: Love and Thunder” a luglio e in “Guardians of the Galaxy Vol. 3” a maggio 2023.

Il regista di “Guardians of the Galaxy” James Gunn difende Chris Pratt dopo che un fan chiede che Pratt venga “sostituito” nell’universo Marvel.
(Kevin Winter/Getty Images)

L’attore, 42 anni, è stato criticato nel 2019 per aver frequentato una chiesa specifica che ospitava persone dichiarato era anti-LGBTQ+.

Pratt è andato su Instagram dopo le affermazioni.

“Recentemente è stato suggerito che appartengo a una chiesa che ‘odia un certo gruppo di persone’ ed è ‘infamemente anti-LGBTQ'”, ha scritto. “Niente potrebbe essere più lontano dalla verità. Vado in una chiesa che apre le porte a tutti.

James Gunn, a sinistra, e l'attore Chris Pratt partecipano alla cerimonia in onore di Chris Pratt con una stella sulla Hollywood Walk of Fame nell'aprile 2017.

James Gunn, a sinistra, e l’attore Chris Pratt partecipano alla cerimonia in onore di Chris Pratt con una stella sulla Hollywood Walk of Fame nell’aprile 2017.
(Axelle/Bauer-Griffin/FilmMagic)

“Nonostante ciò che dice la Bibbia sul divorzio, la mia comunità ecclesiale era lì per me in ogni fase del processo, senza mai giudicare, accompagnandomi con grazia nel mio cammino”, ha detto Pratt. “Mi hanno aiutato moltissimo offrendomi amore e supporto. È quello che li ho visti fare per gli altri in innumerevoli occasioni, indipendentemente dall’orientamento sessuale, dalla razza o dal sesso”.

CHRIS PRATT SCHIACCIATO PER UN POST SUL NUOVO BAMBINO “SANO” DOPO I PROBLEMI DI SALUTE DEL PRIMO BAMBINO

La star di “Jurassic World: Fallen Kingdom” ha anche notato che sebbene “la fede sia importante” per lui “nessuna chiesa definisce me o la mia vita, e io non sono un portavoce di nessuna chiesa o gruppo di persone.

“I miei valori definiscono chi sono”, ha continuato. “Abbiamo bisogno di meno odio in questo mondo, non di più. Sono un uomo che crede che tutti abbiano il diritto di amare chi vogliono senza il giudizio dei loro simili”.

James Gunn, a sinistra, e l'attore Chris Pratt posano nel backstage durante la 18a edizione degli Hollywood Film Awards al Palladium nel novembre 2014.

James Gunn, a sinistra, e l’attore Chris Pratt posano nel backstage durante la 18a edizione degli Hollywood Film Awards al Palladium nel novembre 2014.
(Frazer Harrison/Getty Images per DCP)

Pratt ha concluso il suo post su Instagram condividendo come la sua fede lo guida attraverso la vita.

“Gesù ha detto: ‘Vi do un nuovo comando, amatevi l’un l’altro'”, ha scritto. “Questo è ciò che mi guida nella mia vita. È un Dio di amore, accettazione e perdono. L’odio non ha posto nel mio o in questo mondo”.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI ALLA NEWSLETTER DI INTRATTENIMENTO

Gunn ha affrontato le convinzioni religiose di Pratt lunedì in un secondo tweet: “Non lo è. Conosco la chiesa in cui va attualmente. E tu? (La risposta è che non lo sai, ma hai sentito qualcuno che ha sentito parlare di qualcuno dove va in chiesa, così ha deciso, “sì, ok, crederò a questa cosa terribile che ho sentito online su questa celebrità!”)”

Dopo che Pratt è stato considerato il

Dopo che Pratt è stato considerato il “peggiore Chris di Hollywood” in una sfida su Internet, sua moglie, Katherine Schwarzenegger, è venuta in sua difesa sui social media.
(Jeff Kravitz/FilmMagic)

CLICCA QUI PER OTTENERE L’APP FOX NEWS

Nel 2020, Pratt è stato ritenuto il “peggiore Chris di Hollywood” in una sfida su Internet, che ha portato sua moglie, Katherine Schwarzenegger, e i suoi co-protagonisti Marvel, Robert Downey Jr. e Mark Ruffalo, a difenderlo sui social.

Mariah Haas di Fox News ha contribuito a questo rapporto.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Check Also

Close
Back to top button
Close
Close