Art

La galleria di Lawrenceville ospiterà la prima vendita di poster di Peter Max

Fan di Pietro Massimo avere l’opportunità di acquistare poster inediti dall’artista pop le cui opere luminose e audaci sono sinonimo di cultura pop degli anni ’60 e ’70.

“The Peter Max Experience”, una collezione boutique di alcune delle opere iconiche di Max, avrà un impegno limitato nel Galleria Christine Frechard a 5126 Butler St. a Pittsburgh Lawrenceville quartiere.

La mostra si apre con un ricevimento dalle 16:00 alle 19:00 del 7 maggio e prosegue fino al 15 maggio. I ricevimenti sono inoltre previsti per le 17:00-20:00 del 14 maggio e dalle 12:00 alle 15:00 del 15 maggio.

“Da quest’estate, abbiamo avuto accesso dallo studio (di Max) a poster vintage realizzati negli anni ’60 e ’70 e firmati e datati da Peter negli anni ’60 e ’70, il che è molto eccitante”, ha affermato il curatore Lesley Smith . “Avere i poster è nuovo di zecca e qualcosa che non avremmo mai pensato di poter avere come parte di uno spettacolo”.

La mostra è curata dall’organizzatore della mostra d’arte itinerante, Road Show Co. Smith, collaboratore di lunga data dell’artista, accompagnerà la collezione.

Oltre ai poster, la mostra offrirà una selezione di dipinti acrilici di Max su carta e tela e poster a tecnica mista ricoperti con colori acrilici. Tutte le opere in evidenza saranno in vendita.

Questo sarà il terzo spettacolo di Peter Max di Frechard. Il primo si è svolto nel 2014 nella sua ex sede di Squirrel Hill, a cui l’artista ha partecipato, e il secondo nel 2019 nella galleria di Lawrenceville.

“Scegliamo gallerie in tutto il paese che sono ben consolidate e si adattano allo stampo di ciò che pensiamo rappresenterà Peter nel miglior modo possibile”, ha affermato Smith. “Christine è stato quello per noi a Pittsburgh.”

Formatosi come artista grafico, Max, 84 anni, di origine tedesca, è noto per la sua arte psichedelica e pop dai colori vivaci, comprese le immagini di celebrità, politici, atleti, eventi sportivi e altri soggetti della cultura popolare.

Max è stato l’artista ufficiale dei cinque Super Bowl, World Cup USA, World Series, US Open, Indianapolis 500, New York City Marathon e Kentucky Derby. Ha creato il primo francobollo “Preserva l’ambiente” per commemorare Expo ’74, l’Esposizione Universale del 1974 a Spokane, nello Stato di Washington.

“Peter dipinge molto rapidamente”, ha detto Smith. “Niente richiede molto tempo, ma c’è molto movimento e movimento, e dipinge al ritmo di musica rock and roll ad alto volume. È un’intera scena, la creazione dell’opera d’arte.

“Tutto ciò in cui ha creduto in questi 50 anni di pittura è rilevante oggi come lo era all’inizio. È tutto incentrato sulla pace, sull’amore e sulla protezione del pianeta”, ha aggiunto. “Lo era davvero prima del suo tempo.”

Gli spettacoli di Pittsburgh sono stati ben accolti, ha detto Frechard.

“Peter ha molti seguaci qui – per lo più una folla più anziana, direi, per lo più persone che hanno vissuto gli anni ’60 e ’70, per lo più contemporanei del suo tempo”, ha detto. “E sono così entusiasti di venire a vedere la sua opera d’arte. È così vivace, così colorato; la sua presenza traspare attraverso l’opera d’arte.

Frechard ha notato che la galleria ha ricevuto circa una dozzina di opere di Max prima dell’apertura della mostra. È in grado di offrire quei pezzi specifici con uno sconto fino al 30 aprile.

“Dato che ho l’opera d’arte prima dello spettacolo, ora ho la flessibilità di concedere uno sconto ai miei clienti. Dopo il 1 maggio, (Road Show Co.) prende il sopravvento e tutte le vendite passeranno attraverso di loro”, ha detto. “Quindi ora è un buon momento per iniziare a dare un’occhiata.”

I prezzi scontati su alcune delle opere più piccole partono da circa $ 3.000. Durante la mostra ufficiale, i prezzi varieranno fino a $ 85.000, ha affermato Smith.

“È molto edificante per le persone venire a vedere uno spettacolo di Peter Max ora, perché il mondo è così grigio”, ha detto Frechard. “Abbiamo bisogno di questa opera d’arte edificante, colorata e vibrante. Quando sono lunatico e vengo nella mia galleria e guardo l’arte, mi sento gioioso, specialmente Peter Max.

“Ne ha molto gioia di vivere.”

Tutti gli eventi durante la mostra sono gratuiti; anche se le prenotazioni sono richieste al 412-407-9319 o christinefrechardgallery@gmail.com. Su richiesta sono disponibili appuntamenti privati ​​e virtuali per visionare l’opera.

Per maggiori informazioni visita christinefrechardgallery.com.

Shirley McMarlin è una scrittrice dello staff di Tribune-Review. Puoi contattare Shirley al 724-836-5750, smcmarlin@triblive.com o tramite Twitter .

Leave a Comment