Art

La Galleria Manos a Taranto mette in mostra opere d’arte di studenti e professionisti; benefici cure ospedaliere gratuite

Una casa d’arte di Tarentum ha collaborato con l’UPMC Children’s Hospital di Pittsburgh per una raccolta fondi della durata di un mese a beneficio del Free Care Fund.

<

La Manos Gallery presenta “Artist of Tomorrow”, una mostra con pezzi di 65 artisti studenti provenienti da tutta la Pennsylvania occidentale.

Dipinti, disegni, tecniche miste e altre creazioni artistiche di giovani dagli 8 ai 18 anni sono in mostra al 320 E. Fifth Ave. fino al 28 maggio.

Sono esposti alle pareti e sugli stand accanto alle opere di professionisti locali. È il secondo anno per la mostra, che ha aperto sabato pomeriggio.

“Sento che l’arte e il talento non hanno limiti di età”, ha affermato il direttore artistico Ernesto Camacho Jr. di Harrison. “Crescendo da bambino, non avevo le risorse o la capacità di mostrare le mie opere in una vera galleria. Tutto è sempre stato legato alla scuola. Dare ai bambini l’opportunità di mostrare i lavori in una vera galleria significa, per la maggior parte, dare loro un po’ di luce e un po’ di visibilità”.

Questa è la prima volta che la mostra fa parte di una raccolta fondi UPMC. Il Free Care Fund aiuta a coprire il costo dell’assistenza sanitaria all’infanzia per le famiglie bisognose.

Le commissioni sulle vendite, così come i soldi di una lotteria artistica e altre donazioni contribuiranno a tale sforzo.

Camacho ha detto di voler ospitare un evento del genere dopo una raccolta fondi di Howard Hanna Real Estate per il Free Care Fund a novembre nel quartiere Lawrenceville di Pittsburgh.

“Abbiamo chiesto agli artisti di donare opere d’arte per quella specifica mostra e abbiamo raccolto oltre $ 10.000 per quella raccolta fondi”, ha detto. “La cosa principale è che i bambini sono il nostro futuro. … Chiunque faccia qualsiasi tipo di raccolta fondi per bambini dovrebbe essere notato. Stai restituendo a un bambino che ha davvero bisogno dell’aiuto.

L’evento inaugurale Artist of Tomorrow ha visto il lavoro di 50 studenti su 120 invii.

Quest’anno sono state inviate più di 200 richieste.

I pezzi in mostra sono stati selezionati dagli artisti di Pittsburgh Debbie Killar e Donna Weckerly.

Sydney Stanislawski, 16 anni, di Chippewa Township ha ottenuto il Best in Show per il suo pezzo sui media misti intitolato “Gorgo”.

È una versione di Medusa, un bellissimo mostro della mitologia greca che aveva serpenti per capelli che avrebbero trasformato in pietra chiunque avesse avuto un contatto visivo con lei.

L’artista ha detto di aver usato carboncino, grafite e matite colorate per disegnare il viso di Sophia Loren e i serpenti della vipera settentrionale, ed è stata ispirata da sua madre, Jody.

“Quando mi sveglio la mattina, i miei capelli sono pazzi e mi chiamano Medusa”, ha detto la mamma. “Pensava che sarebbe stato divertente fare Medusa”.

Jody ha detto che il soprannome punge un po’ meno adesso.

“Sono super orgoglioso di lei”, ha detto Jody. “Ha una grande etica del lavoro e ha dedicato molto tempo e impegno al pezzo. … È un talento donato da Dio, ecco cos’è, per lei essere in grado di farlo senza alcun addestramento”.

Sydney ha presentato un ritratto alla galleria l’anno scorso. Ha detto che fare arte la rilassa ed è felice di far parte della raccolta fondi.

“Le persone saranno disposte a pagare di più per opere d’arte che hanno cose che vanno verso una buona causa”, ha detto Sydney. “In questo modo raccoglie più soldi per le persone che ne avrebbero effettivamente bisogno”.

Shivy Shrivastava, 9 anni, di Upper St. Clair ha ottenuto il Best in Show per il suo dipinto ad acrilico “Little House on the Prairie”, basato sull’omonimo libro.

“Mi fa sentire orgoglioso e mi fa sentire felice, sì, molto felice”, ha detto Shivy. “Amo la natura ed è molto calma quando la guardi. Mi fa sentire tutto calmo e mi sento al sicuro”.

La studentessa della scuola elementare di Eisenhower si è detta entusiasta che il suo pezzo sia stato selezionato e di averlo visto esposto accanto a pezzi per adolescenti e professionisti.

“Mi fa sentire orgoglioso di averlo fatto in così giovane età”, ha detto Shivy. “Ero felice anche per gli altri che potevano raggiungere questo obiettivo anche alla loro età”.

Suo padre, Shishir Shrivastava, ha detto che aiutare gli altri attraverso l’arte si adatta alla natura di sua figlia.

“Ha sempre cercato una sorta di lavoro di beneficenza”, ha detto. “Shivy è molto compassionevole e gentile per questo tipo di lavoro. L’anno scorso, hanno tenuto una mostra all’UPMC per la vita da anziani. In qualche modo la motiva a fare di più”.

Diya Thirumurugan, 10 anni, di South Fayette ha ottenuto una menzione d’onore per il suo dipinto ad acrilico di una donna che balla chiamato “No One’s Watching”.

“L’ho fatto l’anno scorso e ho ricevuto una menzione d’onore. Quindi volevo riprovare e fare dipinti migliori”, ha detto Diya. “Mi piace semplicemente creare cose. Mi piace disegnare animali e piante e talvolta persone”.

Sua madre, Jency Manoharan, ha detto che fare arte con Diya è stata un’attività di famiglia da anni.

“Ogni anno proviamo a fare un dipinto come attività (per) noi due”, ha detto. “È qualcosa che abbiamo fatto da quando era piccola.”

Manoharan ha detto che vedere il duro lavoro e il talento di Diya in mostra con altri artisti è commovente.

“Questa volta voleva davvero vincere, quindi questa volta ha lavorato molto in più”, ha detto Manoharan. “Non volevo davvero darlo via. Volevo tenerlo. Questo si è rivelato così buono. Spero che questa volta riesca a vendere il dipinto. Sono così orgoglioso di lei”.

Joan Bohnet di Tarentum prende lezioni d’arte presso la Galleria Manos.

Era tra le centinaia che sono uscite per l’inaugurazione della mostra ed è rimasta colpita da ciò che ha visto.

“Sono stupito dal talento di questi ragazzi”, ha detto Bohnet. “Chi può dire qualcosa di diverso? È incredibile ed è così bello vederli incoraggiati. Penso che sia fantastico che (Camacho’s) lo faccia per la comunità (e) supporti questi ragazzi. È una cosa così importante”.

Le persone possono anche fare donazioni a UPMC nella galleria.

Maggiori informazioni sul Free Care Fund sono disponibili all’indirizzo givetobambini.org.

Michael DiVittorio è uno scrittore dello staff di Tribune-Review. Puoi contattare Michael al 412-871-2367, [email protected] o tramite Twitter .

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button
Close
Close