Celebrity

La mamma di Blac Chyna lancia una campagna di crowdfunding da 400.000 dollari per appellarsi alla sentenza di diffamazione della Kardashian

NUOVOOra puoi ascoltare gli articoli di Fox News!

<

di Blac Chyna la madre, Tokyo Toni, sta chiedendo ai fan un aiuto finanziario per la continua crociata di sua figlia contro la Kardashian-Jenner clan dopo che Chyna ha perso una causa per diffamazione multimilionaria contro le star della realtà.

Toni – il cui nome legale è Shalana Hunter – ha lanciato un GoFundMe per raccogliere $ 400.000 per sostenere finanziariamente l’appello di Chyna dopo che una giuria si è pronunciata lunedì a favore dei Kardashian e ha assegnato a Chyna nessun danno nel caso.

Secondo quanto riportato, una storia Instagram scaduta condivisa sulla piattaforma di Chyna ha promosso la campagna di crowdfunding con un collegamento diretto all’account.

Fox News Digital ha contattato i rappresentanti di Chyna per un commento.

KRIS JENNER ‘FESTEGGIA’ AL MET GALA 2022 DOPO CHE LA FAMIGLIA VINCE IL PROCESSO PER DIFFAMAZIONE DI BLAC CHYNA: ‘VIVO NELLA MIA FEDE’

“Tifare per Blac Chyna” ha raccolto un totale di $ 810 attraverso 46 donazioni quasi 24 ore dopo il suo lancio con Hunter elencato come l’organizzatore della raccolta fondi.

La madre di Blac Chyna, Tokyo Toni, chiede ai fan un aiuto finanziario per la continua crociata di sua figlia contro il clan Kardashian-Jenner.  Blac Chyna è raffigurato qui nel 2021.

La madre di Blac Chyna, Tokyo Toni, chiede ai fan un aiuto finanziario per la continua crociata di sua figlia contro il clan Kardashian-Jenner. Blac Chyna è raffigurato qui nel 2021.
(Paolo Archuleta/Getty Images)

La madre di Chyna era stata precedentemente bandita dall’aula dopo aver pubblicato uno sfogo sui social media sugli imputati. A un certo punto, ha detto che le Kardashian “sembrano morte” di persona.

Ha definito Kris Jenner “vecchia e decrepita” e ha deriso Khloe per “averla scrollata di dosso tutto ciò che ogni giurato ha detto”. Ha aggiunto: “Stai bene, merda? Hai preso dello Xanax o qualcosa del genere prima di arrivare lì, merda?”

Poco dopo, Toni è stata esclusa dal procedimento dopo che l’avvocato della famiglia Kardashian-Jenner ha sostenuto in tribunale che Kris “era preoccupata per la sua incolumità fisica”.

KARDASHIAN-JENNERS VINCE LA CAUSA PER DIffamazione BLAC CHYNA: ‘LA GIUSTIZIA HA PREVALENTE’, DICE L’AVVOCATO DI FAMIGLIA

Chyna, nata Angela Renée White, ha accusato Kim Kardashian, Khloe Kardashian, Kylie Jenner e la mamma Kris di aver rovinato la sua reputazione, oltre a convincere la E! rete per terminare “Rob & Chyna”, il suo reality show nel 2016 con l’ex fidanzato Rob Kardashian.

Lo spettacolo è andato in onda per una stagione e ha seguito l’ex coppia mentre si preparava alla nascita della figlia Dream, che ora ha cinque anni.

Uno degli obiettivi principali del processo di nove giorni è stato un presunto combattimento fisico tra gli ex nel dicembre 2016, quando Rob ha affermato che Chyna lo ha colpito con un palo di metallo durante un episodio particolarmente violento.

Chyna ha perso una causa per diffamazione multimilionaria contro le star della realtà.

Chyna ha perso una causa per diffamazione multimilionaria contro le star della realtà.
(Frazer Harrison/Getty Images)

“Mi ha sferrato diversi colpi in faccia, sulla schiena”, ha affermato Rob dell’incidente, iniziato la notte di dicembre. 14, 2016, e proseguito fino al mattino successivo.

“Mi ha strappato la maglietta la sera presto e stavamo buttando soldi nel nostro Snapchat”, ha affermato ulteriormente. “All’inizio, pensavo fosse giocoso. Non pensavo che fosse diventato serio fino al secondo incontro con la pistola … non punti una pistola sulla testa del tuo fidanzato, pensi che sia carica o meno”.

CLICCA QUI PER OTTENERE L’APP FOX NEWS

Mesi dopo, Rob ha pubblicato online fotografie esplicite di Chyna e ha accusato la madre di suo figlio di abusare di droghe e alcol.

E! i dirigenti della rete hanno testimoniato che “Rob & Chyna” è terminato perché la relazione è finita, non a causa delle azioni degli imputati.

Chyna inizialmente ha citato in giudizio Kim, Khloe, Kylie e Kris per $ 40 milioni per mancato guadagno e più di $ 60 milioni in guadagni futuri e ha affermato che la famiglia “ha cospirato” per far cancellare lo spettacolo, accuse che la famiglia ha negato.

Blac Chyna con l'ex fidanzato Rob Kardashian nel 2016.

Blac Chyna con l’ex fidanzato Rob Kardashian nel 2016.
(Gabe Ginsberg)

La giuria non ha assegnato a Chyna alcun danno, ma ha ritenuto che le star di “Keeping Up with the Kardashian” abbiano agito per proteggere i propri interessi.

A seguito della notizia di lunedì, Michael Rhodes e Michelle Doolin, avvocati della famosa famiglia, hanno rilasciato una dichiarazione.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI ALLA NEWSLETTER DI INTRATTENIMENTO

“A nome di Kris, Kim, Khloe e Kylie, voglio esprimere il nostro apprezzamento alla giuria”, si legge nella dichiarazione ottenuta da Fox News Digital.

“Siamo anche grati per la mano ferma del giudice Alarcon nell’assicurarsi che questo fosse un processo equo. La giuria ha inviato un messaggio chiaro alla signora White e al suo avvocato: spero che stiano ascoltando. La giustizia ha prevalso”.

L’avvocato di Chyna, Lynne Ciani, ha parlato con Page Six e altri giornalisti dopo l’annuncio del verdetto.

“Due cose. Numero uno, la giuria ha ritenuto che Chyna non avesse abusato fisicamente di Rob Kardashian”, ha detto Ciani.

“Numero due, la giuria ha ritenuto che tutti e quattro gli imputati abbiano interferito intenzionalmente [Chyna’s] contratti con la E! Rete. Faremo appello per il resto del verdetto”.

Leave a Comment