Game Changers

La regista di Birds of Prey Cathy Yan parla del suo passaggio da giornalista a regista

cambi di gioco è una serie di interviste video su Yahoo Entertainment che mette in evidenza le donne dietro la telecamera che stanno sconvolgendo Hollywood. Per tutto il 2020, parleremo con le cineaste che hanno diretto alcuni dei più grandi successi dell’anno, nonché con le pioniere che hanno aperto loro la strada.

Come Steven Spielberg, famoso per aver trasformato la sua casa d’infanzia in set cinematografici mentre girava film amatoriali con la fotocamera 8mm di suo padre, anche Kathy Yan ha sperimentato il cinema da bambina. Ma Yan non ha mai immaginato il suo hobby come un percorso professionale. Il campo della regia è sempre stato dominato dagli uomini e Yan sentiva di avere anche altri colpi contro di lei.

“Vorrei poter dire che quando avevo otto anni aspiravo a diventare un regista”, ha detto Yan a Yahoo Entertainment in merito alla nostra nuova serie. cambi di gioco (vedi sopra). “Ma non l’ho fatto, ed è stato in parte perché ho pensato che fosse completamente irraggiungibile, specialmente per un giovane immigrato cinese americano”. C’era una possibilità così piccola [for] Qualcuno del mio passato”, dice. Quindi mi ci sono voluti molti anni per attenermi ad esso. “

Yan, che è nato in Cina e cresciuto nella Virginia del Nord, alla fine si è dedicato al giornalismo, diventando giornalista presso Il giornale di Wall Street E Los Angeles Times. È tornata a scuola, però, a metà del 2010, conseguendo una doppia laurea – un MBA in economia e un master in cinema – presso la New York University.

Nel 2018, Yan ha debuttato alla regia con l’indie maiali morti, una contorta commedia nera ambientata sullo sfondo dell’incidente della vita reale del 2013 in cui 16.000 maiali morti galleggiavano lungo il fiume Huangpu a Shanghai. Il film è stato presentato in anteprima all’acclamato Sundance Film Festival, e poi ha convinto Yan a sedersi con Margot Robbie e la sceneggiatrice Christina Hudson, che lo stavano sviluppando. Uccelli selvaggiuna parte minore della DC Comics del 2016 squadra suicida È stato progettato per presentare l’antieroe Robbie di Harley Quinn in primo piano e annunciare il primo collettivo femminile di fumetti di Hollywood.

“Penso di aver sempre voluto raccontare storie”, dice Yan del suo passaggio dal giornalismo al cinema. “Ho imparato molto dall’essere un giornalista, in termini di come raccontare una buona storia e quale sia un buon punto di vista per essa. Un’altra cosa che cerco in tutto il mio lavoro è un certo senso di rilevanza. Tipo, ‘ Perché ora?'” “Penso che tutto ciò che facciamo come artisti, in realtà, debba avere una sorta di conversazione con il mondo esterno, con la cultura in generale, ed essere un riflesso di questo o uno specchio di quello. Per me , Uccelli selvaggi Davvero in forma in questo.

Margot Robbie, Rosie Perez e Kathy Yan sul set di

Margot Robbie, Rosie Perez e Cathy Yan sul set uccelli primay. (Foto: Warner Bros.)

Yan ha fatto sbarcare la festa, però Uccelli selvaggi Non è stato all’altezza Pronostici al botteghino Dalla sua uscita il 7 febbraio, il film d’azione, che unisce Harley con Black Canary (Jurney Smollett Bell), Hunter (Mary Elizabeth Winstead) e Renee Montoya (Rosie Perez), ha ricevuto ottime recensioni, con un punteggio del 79% “Based Nuova valutazione” su pomodori marci. Jan e Hudson hanno anche guadagnato punti fan seri per alcuni momenti nati da prospettive femminili nel film, come quando Harley e Canary condividono una lotta di metà serie con un elastico per capelli.

Insieme a Uccelli selvaggiYan è diventato La prima donna su quattro a guidare importanti film comici nelle sale nel 2020Con Kate Shortland Vedova Nera (1 maggio), Patti Jenkins Donna meravigliosa 1984 (5 giugno) e Chloé Zhao eternità (6 novembre) per continuare.

Ma anche se i venti cambiano a Hollywood e le donne ottengono più opportunità di dirigere, c’è ancora un’immagine di come appare il tipico regista per molte persone.

“Spesso pensiamo a questo stereotipo di regista come troppo grande, sfacciato, rumoroso e che dirige gli oratori”, dice Yan. “E molti, molti registi brillanti hanno realizzato grandi film in questo modo. Ma penso che ci siano altri modi di dirigere. C’è un modo molto intimo di dirigere. C’è un modo che sembra molto solidale e incoraggiante. Uccelli selvaggi La femminilità si manifesta in diversi modi. E donne forti in modi diversi.

“Non devi essere maschile. Non devi avere tutte le qualità maschili per essere forte.”

Uccelli selvaggi Ora è nelle sale. Visita Fandango Per informazioni su biglietti e schermo.

Guarda Yan e Hodson condividere le storie dietro le quinte del film:

Per saperne di più su Yahoo Entertainment:

Vuoi ricevere notizie quotidiane sulla cultura pop nella tua casella di posta? Registrati qui Per la newsletter di Yahoo Entertainment & Lifestyle.

Leave a Comment