Movies

La troupe cinematografica ha girato “Downtown Owl” di Chuck Klosterman

All’inizio di questo mese, una troupe ha iniziato a girare un adattamento cinematografico del romanzo di Chuck Klosterman del 2008 “Downtown Owl” dentro e intorno alle Twin Cities.

<

Come spesso accade con tali produzioni, i dettagli sono difficili da trovare, in gran parte perché le troupe devono concentrarsi sul proprio lavoro piuttosto che avere a che fare con membri ficcanaso del pubblico in generale. Ma in questo caso ne ho una ed è Chuck in persona.

Ross Raihala

Lo conosco da quando abbiamo lavorato insieme ai nostri primi lavori nei giornali nel 1994. Ha lasciato i giornali per un lavoro presso la rivista Spin e, dal suo debutto nel 2001 “Fargo Rock City”, Chuck ha pubblicato una dozzina di libri di successo, tra cui saggistica, raccolte di saggi e tre opere di narrativa.

Di mercoledì, un utente di Twitter ha notato una troupe cinematografica al St. Il bar del posto di Paolo, quindi ho pensato di chiamare Chuck per vedere cosa succede. E sembra sorpreso quanto chiunque altro il film venga effettivamente realizzato.

“Sono piuttosto stupito dal livello di impegno (dei registi) in questo”, ha detto. “È lusinghiero di sicuro.”

Si scopre che l’interesse per “Downtown Owl” era presente prima ancora che il libro fosse pubblicato. Era il primo romanzo di Chuck e lo ambientò negli anni ’80 nella città immaginaria di Owl, nel Nord Dakota, che è basato sulla sua città natale di Wyndmere, nel Nord Dakota. Per l’audiolibro, il suo editore ha assunto tre attori per dare la voce ai personaggi principali, uno dei quali era Lily Rabe, nota soprattutto per il suo lavoro nella serie antologica di FX “American Horror Story”.

Rabe è stata così presa dal libro che l’ha opzionato per un potenziale film. Il modo in cui funzionano le opzioni è che un produttore paga una quota fissa per i diritti esclusivi – nel caso di Chuck, per un periodo di 18 mesi – per adattare un libro in un film o in un altro progetto. Se nulla si materializza dopo 18 mesi, i produttori possono opzionarlo di nuovo o lasciare scadere l’accordo.

Hollywood ha da tempo mostrato interesse per il lavoro di Chuck. Ad esempio, Craig Finn di Hold Steady e uno scrittore dello spettacolo di David Letterman hanno opzionato il primo sforzo di Chuck, “Fargo Rock City” del 2001. Chuck ha detto che il suo libro del 2005 “Killing Yourself to Live” è stato opzionato quattro o cinque volte. Il fatto è che la stragrande maggioranza delle opzioni decade e i progetti non vengono mai realizzati.

Al momento di “Downtown Owl”, Chuck ha detto, “mi ero abituato all’idea che quando qualcuno sceglie il tuo libro, non succede nulla. So che sembra strano, ma non ci ho prestato molta attenzione”.

In effetti, Rabe ha lasciato scadere l’accordo e Chuck ha continuato la sua vita. (Ora vive a Portland, Oregon, con sua moglie, Melissa Maerz, che ha incontrato quando era editore musicale di le ultime pagine della cittàe i loro due figli.)

Nel 2012, Chuck ha ricevuto una telefonata dalla star di “Parks and Recreation” Adam Scott, che stava fondando una società di produzione e ha scelto l’opzione per “Downtown Owl”. Quell’ottobre, Scott annunciò la notizia della sua nuova società e la sua intenzione di trasformare il libro in un film.

“Non l’ho mai più sentito”, disse Chuck.

Subito dopo, Rabe ha ripreso l’opzione e ha iniziato una conversazione di quasi un decennio con Chuck sull’aspirante film. A un certo punto, un altro veterano di “Parchi e attività ricreative” Aubrey Plaza avrebbe dovuto recitare. In un altro momento si è parlato di girare nel New Mexico. In un altro momento, Rabe ha parlato di chiedere a Richard Linklater di dirigere e Matthew McConaughey come protagonista.

Nel frattempo, altri progetti sembravano molto più probabili, ma non lo sono mai stati. Chuck ha detto che una chiamata del 2018 del partner di Rabe, Hamish Linklater (nessuna relazione con Richard) ha attirato la sua attenzione. Linklater sarebbe volato in North Dakota e avrebbe visitato Wyndmere in una sorta di missione conoscitiva per avere un’idea della vita rurale di una piccola città.

Ritratto di Chuck Klosterman
Autore Chuck Klosterman. (Per gentile concessione di Jason Booher)

“Sono rimasto scioccato”, ha detto Chuck. “È andato al mio liceo, ha incontrato mio cugino e un allenatore. Ha detto che non avrebbe potuto ricevere un’accoglienza più calorosa. Una parte di me era, tipo, forse questo verrà fuori davvero? Niente è mai stato così vicino prima.

Ma i piani per girare nel 2019 sono andati e venuti e la pandemia ha portato l’intero settore a una brusca battuta d’arresto. Chuck ha poi sentito che stavano progettando di girare in Minnesota e, mesi dopo, è successo davvero. Rabe co-dirige il film con Linklater e recita anche al fianco di Vanessa Hudgens, Finn Wittrock e Jack Dylan Grazer. Chuck rimane in contatto con la coppia, ma di proposito non si lascia coinvolgere eccessivamente dai dettagli.

“Non avevo idea che Ed Harris sarebbe stato coinvolto fino a quando non l’ho visto su Twitter”, ha detto Chuck con una risata.

In quanto tale, Chuck ha condiviso solo scarsi dettagli sulle riprese. Non era nemmeno del tutto sicuro che la troupe di Spot Bar fosse del film, anche se presume che sia così.

“Devi lasciare che le persone creative siano creative”, ha detto. “Ci sono molte cose su questo che non capisco del tutto. Immagino che stiano ancora esplorando le location e trovando attori locali. Per me, non sembra che queste cose stiano ancora accadendo. Erano tipo, ‘Oh beh, non abbiamo ancora scelto nessun ragazzo delle superiori. Abbiamo sentito che la piscina degli attori di Minneapolis è eccezionalmente profonda.’ “

Il libro è ambientato in autunno, ma le riprese gireranno in primavera. Dato che la storia si conclude con un’enorme bufera di neve, Chuck non ha idea di come riusciranno a farcela.

“Ancora una volta, non so come funzioni, ma non sembrano preoccupati per questo.”

Anche se questo non dovrebbe sorprendere, Chuck non conosce i dettagli sul futuro del film, se uscirà nelle sale o andrà direttamente a un servizio di streaming. Ma è ansioso di vedere il risultato finale.

“La cosa interessante nello scrivere un romanzo è che devi immaginare l’intera realtà dentro la tua mente”, ha detto. “Sarà ancora più interessante vedere se questo film replica effettivamente la realtà che ho immaginato una volta”.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button
Close
Close