Celebrity

Meghan Markle si avvicinerà ad “Apple e Amazon” per trovare un nuovo sostenitore per la sua serie di cartoni animati “Pearl”

Meghan Markle si avvicinerà ad “Apple e Amazon” nel tentativo di trovare un nuovo sostenitore per la sua serie di cartoni animati “Pearl” che è stata eliminata da Netflix in mezzo a un’ondata di tagli

  • Pearl è stata demolita dal gigante dello streaming la scorsa settimana come parte dell’ondata di tagli
  • Meghan ha quindi cancellato tutti i riferimenti al programma dal suo sito Web Archewell
  • Ma non è visto come un colpo fatale e il suo team sta ora esplorando altre strade
<

Meghan Markle è alla ricerca di un’altra trasmissione gigante per riprendere la sua serie di cartoni animati che è stata eliminata da Netflix.

Pearl, il titolo provvisorio del programma televisivo della Duchessa del Sussex, è stato ufficialmente cancellato la scorsa settimana come parte di un’ondata di tagli provocati dal calo degli abbonati del colosso dello streaming.

È poi emerso ieri che Meghan aveva cancellato tutti i riferimenti al programma dal suo sito web Archewell.

Ma nonostante sia stata scaricata da Netflix, la 40enne e il suo team di produzione non lo vedono come un colpo fatale e ora si dice che stiano esplorando altre strade.

Meghan e il produttore esecutivo David Furnish – il marito di Elton John – presenteranno il concept a reti rivali come Apple e Amazon, secondo il Sole.

Meghan Markle è alla ricerca di un’altra trasmissione gigante per riprendere la sua serie di cartoni animati che è stata eliminata da Netflix

Una citazione ora rimossa di Meghan sulla serie recitava:

Una citazione ora rimossa di Meghan sulla serie recitava: “Come molte ragazze della sua età, la nostra eroina Pearl è in un viaggio alla scoperta di sé mentre cerca di superare le sfide quotidiane della vita”

Lei e il marito Harry possono vendere qualsiasi prodotto rifiutato da Netflix in base ai termini del loro contratto con il servizio di streaming.

Una fonte ha detto al giornale: “Meghan e Harry non rinunceranno a portare Pearl sullo schermo.

‘Sono determinati a non lasciare che tutto il lavoro e gli sforzi creativi messi nell’idea semplicemente svaniscano.

“Netflix ha un accordo standard con loro, tipico di Hollywood, che consente loro di presentare progetti da loro rifiutati ad altri punti vendita. Questa è una pratica comune nei circoli televisivi di Hollywood.’

Si ritiene che la coppia abbia buoni rapporti con altre piattaforme, dopo che il Duca è apparso in una serie sulla salute mentale con Apple, mentre la Duchessa ha doppiato un documentario sulla fauna selvatica per la Disney, che ha anche un servizio di streaming globale.

Meghan e il principe Harry hanno fondato Archewell Productions nell’autunno del 2020 per creare serie sceneggiate, docu-serie, documentari, lungometraggi e programmi per bambini.

Pearl doveva essere la prima serie animata creata dalla società di produzione.

Era ambientato per vedere una giovane ragazza ispirata a Meghan – il cui nome significa “perla” in gallese – affrontare varie ingiustizie sociali, mettendo in risalto il lavoro delle icone femministe.

Una citazione ora rimossa di Meghan sulla serie recitava: “Come molte ragazze della sua età, la nostra eroina Pearl è in un viaggio alla scoperta di se stessa mentre cerca di superare le sfide quotidiane della vita.

“Sono entusiasta che Archewell Productions, in collaborazione con la potente piattaforma di Netflix e questi incredibili produttori, ti presenterà insieme questa nuova serie animata, che celebra donne straordinarie nel corso della storia”.

Nonostante l’abbandono di Pearl, gli addetti ai lavori hanno affermato che Netflix rimane ottimista sull’accordo con Archewell e ha in programma diversi progetti, tra cui una serie di documentari chiamata Heart of Invictus, che segue i recenti Invictus Games.

Netflix ha effettuato diversi tagli tra la fine di aprile e l’inizio di maggio, incluso l’abbandono di altri due programmi per bambini e il licenziamento del personale.

I rappresentanti di Meghan sono stati contattati per un commento.

Annuncio

.

Tags

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button
Close
Close