Movies

Mike De Luca e Pam Abdy in trattative per unirsi alla Warner Bros. Immagini

Produttore veterano Michele De Luca e il suo compagno Pamela Abdy sono in trattative per entrare a far parte della Warner Bros. Scoperta come dirigenti cinematografici, più addetti ai lavori che hanno familiarità con la situazione raccontata Varietà.

<

Gli scenari in discussione includono il lancio di un’etichetta cinematografica da parte di De Luca e Addy all’interno della Warner Bros. gruppo di immagini o arruolandoli per assumere ruoli all’interno di quella divisione stessa. Un punto chiave di negoziazione per assicurarsi la coppia sarebbe consentire loro l’accesso a DC Entertainment in qualche modo, in quanto produttori con diritti per lo sviluppo di personaggi e proprietà, hanno aggiunto due fonti. Massimizzare la produzione di DC è una priorità assoluta per Warner Bros. Il CEO di Discovery David Zaslav, Varietà ex segnalati, e il raggiungimento di ciò non esclude una revisione creativa e gestionale.

Mentre Zaslav prende il controllo del conglomerato mediatico, sta cercando modi per riconfigurare o reimmaginare la sua divisione cinematografica. Ciò potrebbe includere la ristrutturazione del dipartimento in un modo che rispecchi ciò che la Walt Disney Company ha ottenuto. La Disney ha diversi marchi come Marvel, Pixar e Lucasfilm che sviluppano e producono contenuti, qualcosa che Zaslav vorrebbe realizzare.

Warner Bros. Discovery è una delle numerose società che hanno dato il via a un accordo con De Luca e Abdy, ha detto un altro insider, sottolineando che il tempismo è un fattore importante dopo che i due si sono dimessi bruscamente da capo della divisione cinematografica della MGM il mese scorso. Le persone che hanno familiarità con la questione hanno detto che ciò è stato fatto in modo da poter avviare discussioni con la Warner Bros. Discovery e altri corteggiatori. Non è chiaro come si inserirebbero nell’attuale struttura di leadership della Warner Bros., una piramide sormontata dal dirigente cinematografico di lunga data Toby Emmerich, se dovessero raggiungere un accordo.

Zaslav ha incontrato diversi candidati mentre cerca di rafforzare la sua squadra, tra cui l’ex dirigente della Fox e della Paramount Emma Watts, che ha discusso di assumere un ruolo con la DC.

De Luca ha accettato di aiutare il nuovo proprietario di MGM, Amazon, durante il periodo di transizione e dovrebbe essere coinvolto con l’azienda durante l’estate. Non è noto se abbia un qualsiasi tipo di linguaggio di non concorrenza nel suo contratto, ma fonti hanno affermato che qualsiasi nuovo contratto non sarà finalizzato fino a quando De Luca e Abdy non saranno ufficialmente fuori dai libri di Amazon. Le loro dimissioni hanno sorpreso molti in Amazon, Varietà precedentemente segnalato. Ciò include il capo televisivo della MGM Mark Burnett, il cui desiderio di rimanere nel gigante della tecnologia è molto nell’aria, secondo un individuo ben informato.

De Luca ha quel tipo di profonde connessioni con il talento che potrebbero renderlo un’aggiunta inestimabile alla Warner Bros. squadra. Come produttore, è stato coinvolto in film nominati all’Oscar come “The Social Network” e “Captain Phillips”, e come dirigente dello studio ha contribuito a lanciare la carriera di registi come David Fincher e Paul Thomas Anderson. Se non si trasferisce alla Warner Bros., De Luca potrebbe ritrovarsi presso un servizio di streaming o avviare una propria compagnia.

Se dovesse salire a bordo, De Luca probabilmente riferirebbe direttamente a Zaslav, secondo un insider. Sebbene i due abbiano realizzato grandi film come l’ultima avventura di James Bond di Daniel Craig, “No Time to Die”, sono molto più abituati al film a medio budget per adulti, come “La casa di Gucci”, uno dei rari drammi per ottenere risultati rispettabili al botteghino. È esattamente il tipo di film che la Warner Bros. ha prodotto per decenni, ottenendo il plauso della critica e ottenendo successo commerciale con qualsiasi cosa, da “Argo” a “Unforgiven”. Ma quelli sono anche gli stessi tipi di film che sono una specie in via di estinzione nelle sale cinematografiche, film che hanno invece trovato una nuova vita in streaming.

Un portavoce della Warner Bros. Discovery ha rifiutato di commentare. De Luca non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button
Close
Close