Celebrity

Perché il principe Andrea è ancora il “duca di York”

Segnaposto durante il caricamento delle azioni dell’articolo

LONDRA — La città inglese di York questa settimana si è unita al legioni che hanno cercato di prendere le distanze dal disonorato principe Andrea, con i consiglieri comunali voto all’unanimità per privarlo di un titolo minore: Honorary Freedom of York.

<

Ma se potessero fare a modo loro, molte persone in città vorrebbero vedere Andrew perdere il titolo con cui è più strettamente identificato: Duca di York.

Questo è un ordine molto più alto. Al di là anche dei poteri della regina.

Il principe Andréj ha fatto uno sforzo per recarsi a York nel corso degli anni, ha detto il consigliere locale Darryl Smalley. Una volta ha aperto un centro comunitario e ha visitato diverse volte dopo la grave inondazione della città nel 2015. “La gente lo ha apprezzato e apprezza un reale anziano collegato alla città”, ha detto Smalley. “Ma ora, è completamente offuscato.”

Quali sono le prospettive per il principe Andréj, scacciato nel deserto reale?

A febbraio, Andrea si stabilì una causa civile con l’americana Virginia Giuffre, che ha affermato di essere stata costretta ad avere rapporti sessuali con lui quando era un’adolescente dopo essere stata trafficata dal finanziere statunitense Jeffrey Epstein.

Le organizzazioni avevano cominciato a farlo tagliare i legami con Andrea nel 2019, dopo di lui ha difeso la sua relazione con Epstein, un condannato per reati sessuali. Ma Andrew mantenne i suoi titoli militari e dozzine di patrocini reali, fino a quando sua madre, la regina Elisabetta II, lo ha sollevato di quelli di gennaio.

“La regina ha rimosso tutti gli altri suoi titoli ma non ha rimosso il ducato perché non ha il potere di farlo”, ha detto Rachael Maskell, che rappresenta la York Central in Parlamento.

Il titolo di Duca di York fu creato nel XIV secolo. Colui che ha marciato su e giù per la collina nella filastrocca potrebbe essere stato Riccardo, il terzo duca di York, che ha combattuto con il re Enrico VI nel 1400. Oppure potrebbe essere stato il re Giacomo II, che era duca di York quando ha affrontato Guglielmo d’Orange. O il principe Federico, che guidò l’esercito britannico nelle guerre napoleoniche.

Per gran parte della sua esistenza, il titolo è stato dato al secondo figlio del monarca. La regina Elisabetta II ha dato il titolo ad Andrew, il suo secondo figlio, quando ha sposato Sarah Ferguson nel 1986. Il precedente detentore del titolo era il padre della regina, Albert, che era anche un secondo figlio di un monarca. (Albert divenne re solo dopo che suo fratello maggiore, Edward, abdicò.)

Ma mentre un monarca britannico può dare un ducato, lei sola non può portarlo via. Ciò richiederebbe un atto del Parlamento. L’ultima volta che è stato fatto è stato nel 1917, quando il Legge sulla privazione dei titoli permise a vari nobili britannici con legami tedeschi di perdere i loro titoli nobiliari durante la prima guerra mondiale.

Bob Morris, un esperto di costituzioni presso l’University College di Londra, ha affermato che se il Parlamento dovesse seguire quella strada con Andrew, lo farebbe almeno con un cenno della regina.

“Penso che i desideri della regina sarebbero rispettati in questo, qualunque essi siano”, ha detto Morris. “Non riesco a immaginare che il Parlamento lo faccia da solo in una questione come questa”.

La regina Elisabetta II, scortata dal figlio Andrew, fa la prima grande apparizione pubblica per il memoriale del marito

Morris ha aggiunto: “È una misura della disgrazia di Andrew che qualcuno pensi che valga la pena chiedere la rimozione del titolo”.

Un portavoce di Andrew ha rifiutato di commentare.

La gente di York pensa certamente che dovrebbe ottenere qualche input.

“Sembra in contrasto con la monarchia moderna che i residenti di una famosa città non abbiano voce in capitolo su chi li rappresenti sulla scena mondiale”, ha detto Smalley.

Un sondaggio online di un giornale locale, la York Pressha scoperto che l’88% dei suoi lettori voleva che Andrew perdesse il suo ducato.

I residenti che hanno parlato con il Washington Post hanno detto che vogliono che la loro città murata ricordi la storia antica, l’architettura straordinaria e la produzione del cioccolato, non un principe coinvolto in uno scandalo di traffico sessuale.

“È abbastanza ovvio che dovrebbe davvero perdere il titolo”, ha detto un dipendente di uno dei pub Duke of York della città, che ha parlato a condizione di anonimato perché non era autorizzato a parlare con i giornalisti. “Non importa dove lavori in città. Questo è ciò che la gente pensa”.

Molti pub e teatri su e giù per il paese si chiamano Duke of York, e almeno alcuni lo hanno considerato di cambiare i loro nomi.

A York, una prestigiosa corsa di cavalli quest’anno è stata rinominata “il 1895 Duke of York Stakes,” con il riferimento temporale aggiunto per “riflettere meglio” lo specifico Duca di York da cui l’evento prende il nome.

È stato all’ippodromo di York che il consiglio comunale si è riunito la scorsa settimana e ha fatto un altro piccolo passo, votando per revocare l’onore della libertà.

La città ha conferito l’onore ad Andrea come regalo di nozze, dopo che era diventato duca di York. I precedenti destinatari includono il primo ministro Winston Churchill e l’attrice Judi Dench. Secondo quanto riferito, altri, da molto più indietro, hanno ricevuto vantaggi con il riconoscimento, come la possibilità di portare un gregge di pecore attraverso un ponte di York senza pagare un pedaggio. Oggi l’onore è puramente cerimoniale.

Smalley ha detto di aver proposto la mozione perché era “importante per le vittime di abusi sessuali” e “importante per la gente di York prendere le distanze” da Andrew.

Durante il dibattito di mercoledì, alcuni degli oratori si sono riferiti al principe semplicemente come “Andrew Windsor”. Molti chiesero ad Andrea di rinunciare al suo ducato.

Le campagne per la rimozione di altri ducati sono fallite, come quando le persone della contea del Sussex ha appoggiato una petizione Dicendo che era “moralmente sbagliato e irrispettoso” per il principe Harry e sua moglie, Meghan, usare i loro titoli del Sussex.

Maskell ha detto che vorrebbe vedere una legislazione che permetta alle persone di votare sulla rimozione di titoli e titoli nobiliari, che secondo lei potrebbero influenzare i reali in disgrazia, gli oligarchi russi alla Camera dei Lord o colleghi mandato in prigione.

All’inizio di quest’anno, Maskell ha chiesto un dibattito in Parlamento su come vengono assegnati i titoli aristocratici che utilizzano un nome da un luogo specifico. Il dibattito non è stato concesso.

Morris ha detto che, dato lo sforzo richiesto per rimuovere il titolo, sembrava probabile che Andrew sarebbe stato conosciuto come il duca di York per il prossimo futuro.

“Potrebbero esserci circostanze in cui Andrew potrebbe essere convinto a non usare il titolo, ma ciò è diverso dal rimuoverlo legalmente”, ha detto. “Anche se le persone stanno scivolando nel chiamarlo semplicemente Principe Andrea, semplicemente facendolo tranquillamente.”

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button
Close
Close