Celebrity

Pete Davidson chiude in crash Blac Chyna vs. Processo Kardashian

  • Pete Davidson ha interrotto le discussioni conclusive giovedì in Blac Chyna vs. I Kardashian.
  • La star di “SNL” è arrivata in ritardo ed è stata vista baciare e abbracciare Kim Kardashian fuori dall’aula del tribunale di Los Angeles.
  • Le deliberazioni inizieranno venerdì sulla richiesta di 100 milioni di dollari di Chyna contro i Kardashian per aver “ucciso” lo spinoff “Rob & Chyna”.

Giovedì, il fidanzato di Kim Kardashian, Pete Davidson, ha interrotto gli argomenti conclusivi nel caso di diffamazione di Blac Chyna contro la famiglia, facendo girare la testa con un’esibizione all’inizio durante le discussioni dell’avvocato di famiglia.

I piccioncini sono stati poi visti abbracciarsi e baciarsi fuori dall’aula nel corridoio, secondo Rolling Stone.

Deliberazioni della giuria nella causa di Chyna – che chiede 100 milioni di dollari di danni di Kris Jenner, Kim Kardashian, Khloe Kardashian e Kylie Jenner, inizieranno venerdì.

Chyna sostiene che la famiglia ha unito le forze nel 2017 per ottenere l’E! Network per cancellare il suo show spin-off con Rob Kardashian, “Rob & Chyna”.

Durante la sua discussione conclusiva, l’avvocato di Kardashian-Jenner, Michael G. Rhodes, si è concentrato per ammissione di Chyna che non paga le tasse dal 2018 e non ha un conto in banca, affermando: “Sta nascondendo il suo reddito!”

Nella testimonianza della scorsa settimana, Chyna era stata vaga sul suo reddito dalle apparizioni personali e sul suo lavoro in posa nuda per il sito web OnlyFans, dicendo solo che credeva di aver guadagnato più di un milione di dollari.

“Non è giusto entrare in tribunale e chiedere a una giuria di darle milioni di dollari di reddito che sta nascondendo”, ha detto Rhodes.

Rhodes ha ricordato ai giurati che tre dirigenti della rete hanno testimoniato durante il processo che non poteva esserci la seconda stagione di “Rob & Chyna”, perché la coppia nella vita reale si era separata con così tanta violenza e acrimonia che riuscivano a malapena a stare nella stessa stanza .

L’avvocato della Kardashian ha anche ricordato ai giurati che Walter Mosley – l’ex avvocato di Chyna, chiamato come testimone di Chyna – ha anche testimoniato che la seconda stagione dello show non era mai stata ufficialmente eletta dalla rete.

“La teoria centrale del suo caso è che il mio imputato abbia ucciso lo spettacolo”, ha detto delle quattro donne Kardashian-Jenner, che erano tutte presenti tra il pubblico.

“Non crederci! Non comprarlo! Non è vero!” Rhodes ha detto ai giurati in discussioni che sono durate poco più di un’ora. “Non è mai stato il suo show… Pensa che questo show riguardi lei e solo lei.”

Durante le sue argomentazioni conclusive, l’avvocato di Blac Chyna, Lynne Ciani, ha pubblicato un grafico sui monitor dei tribunali, affermando a grandi lettere in stampatello: “USA IL BUON SENSO”.

Ciani, che si è rivolto per primo alla corte, ha sostenuto per quasi un’ora e mezza.

Ha affermato ai giurati che il buon senso impone che le affermazioni della famiglia Kardashian-Jenner ai big dello studio che Chyna ha cercato di uccidere Rob Kardashian – Durante una battaglia cruciale nel dicembre 2016 — non sono vere.

“Se [Rob] Credendo che Chyna avesse cercato di ucciderlo, avrebbe lasciato sua figlia in casa? Usate il buon senso”, ha chiesto Ciani ai giurati.

Ciani sottolineando quello di Rob Kardashian testimonianza di mercoledìquando ha ammesso che nonostante non avesse segni visibili sul viso, avendo affermato di essere stato colpito da Chyna con un palo di metallo di 6 piedi.

Il presunto avvocato di Chyna che la famiglia aveva allineato le loro testimonianze in modo che corrispondessero a quelle di Rob Kardashian, anche se il partner di Kris Jenner, Corey Gamble, anche lui un testimone quel giorno, offrì una testimonianza schiacciante che coinvolse anche Chyna.

Ciani ha anche detto che Chyna rispettava la matriarca della famiglia e “credeva che Kris Jenner sarebbe stata sua suocera”.

La sua chiusura ha attinto pesantemente Testi ed e-mail inviati dalle esplosive sorelle Kardashian-Jenner ai produttori e ai dirigenti della rete, dove hanno espresso opposizione alla relazione tra Rob e Chyna e, in alcuni messaggi, alla continuazione del loro spettacolo.

Un’e-mail inviata dall’ex E! Anche il dirigente Jeff Olde è stato discusso di nuovo, dove ha detto ai colleghi in riferimento allo spettacolo “Rob & Chyna” che “se lo spettacolo non va avanti, è una decisione della famiglia, non della rete”

L’avvocato di Chyna ha detto che il suo cliente non era a conoscenza delle suppliche e delle conversazioni di Kardashian-Jenners con la rete e Bunim Murray, la società di produzione “KUWTK” e “Rob & Chyna’s”, e aveva affermato durante il processo che Chyna non aveva mai firmato una E! Contratto con una commissione di uccisione di $ 100.000.

“C’era uno spettacolo! C’erano le riprese! C’era un budget! Tutto il resto è gaslighting”, ha detto Ciani (dicendo alla corte che i suoi figli le hanno insegnato quella parola).

Mercoledì, Walter Mosley, ex procuratore di Chyna e produttore esecutivo dello show di Chyna, ha ammesso al banco dei testimoni che, sebbene credesse che lo show di lei e di Rob stesse andando avanti verso la stagione 2, lui mai ricevuto un avviso di produzione scritto che la rete era contrattualmente obbligata a dare il via libera alla produzione.

Giovedì scorso, il giudice Gregory Alarcon non ha concesso a Chyna l’opportunità di ripetere la sua testimonianza, dopo che Ciani ha presentato una mozione sostenendo che Chyna era stata troppo sconvolta per testimoniare giovedì scorso perché Rhodes le porse un raccoglitore pieno delle sue foto di nudo.

Le foto grafiche erano le stesse che il suo ex fidanzato, Rob Kardashian, aveva postato sui suoi social nel 2017dopo la fine della loro relazione e del loro reality show “Rob & Chyna”.

Durante la chiusura di Rhodes, ha esortato i giurati a ricordare che non si tratta di un processo di gruppo e che le accuse di diffamazione e interferenza dovevano essere provate per tutti gli imputati.

Rhodes si è anche concentrato molto sulla disputa interna del dicembre 2016 che era stata una parte importante della testimonianza durante il processo di quasi due settimane, chiedendo ai giurati di mettersi a casa di Kylie dove vivevano Rob e Chyna in quel momento e di immaginare Chyna con in mano una pistola.

“È così arrabbiata da distruggere una casa di pan di zenzero… chi lo fa?” ha detto Rhodes, riferendosi a quando Chyna ha distrutto una casa di pan di zenzero durante la disputa. “Perché attaccheresti una casa di pan di zenzero? Cosa rappresenta?”

Dieci minuti dopo l’inizio della discussione di un’ora di Rhodes, Davidson è entrato nell’aula valzer, seduto nell’ultima fila dell’aula in un corridoio, vicino a dove i dettagli della sicurezza della Kardashian hanno assistito al processo.

Dopo che Rhodes ha chiuso, Kris e Kylie si sono alzati e hanno lasciato la stanza separatamente da Kim e Khloe. Mentre usciva, Kris vide Davidson e lo abbracciò e Kim e Pete si abbracciarono e si baciarono nel corridoio.

Le deliberazioni della giuria iniziano venerdì alle 9:00 Pacific Time.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button
Close
Close