Art

Photo London 2022: una guida ai migliori spettacoli fotografici

Londra non è mai a corto di attività creative, ma la fotografia entrerà in primo piano questo maggio con una doppia dose di attività durante Photo London e Fine settimana della Galleria di Londra.

<

Alla Somerset House, Photo London (12 – 15 maggio 2022) ospiterà la sua settima fiera con 106 gallerie provenienti da 18 paesi, molte delle quali dedicheranno i loro stand a sostenere l’Ucraina.

Celebrando il passato, il presente e il futuro della fotografia, l’evento di quest’anno coinvolgerà una sezione Discovery dinamica, che metterà in luce le stelle nascenti nel mezzo e oltre, un ampio programma di conferenze e una mostra del Master of Photography di quest’anno, Nick Knight.

Qui, abbiamo raccolto i nostri momenti salienti, sia durante il fine settimana che oltre.

Offprint Londra 2022
Tate Modern
13 – 15 maggio

Tornato alla Turbine Hall della Tate Modern per la sua sesta edizione, Offprint riunisce editori internazionali per una celebrazione quasi travolgente di tutto ciò che è indipendente, sperimentale e socialmente impegnato in fotografia, architettura, design, scienze umane e cultura visiva.

Premio della Fondazione per la fotografia Deutsche Börse
La Galleria dei Fotografi
Fino al 12 giugno 2022

Jo Ractliffe, Stallo lungo la strada sulla strada per Viana2007 dalla serie Terreno Ocupado © Jo Ractliffe

Spanning il personale e politico, il Premio della Fondazione per la fotografia Deutsche Börse annuncerà il vincitore di quest’anno il 12 maggio. I candidati Anastasia Samoylova, Jo Ractliffe, Deana Lawson e Gilles Peress sono una testimonianza della capacità della fotografia contemporanea di affrontare frontalmente le complessità dei conflitti e dei cambiamenti climatici.

Jeff Wall
White Cube Mason’s Yard
Fino al 25 giugno 2022;
Andrea Gursky
Cubo Bianco Bermondsey
fino al 26 giugno 2022

Andrea Gursky, V&R II, 2022 (2009). © Andreas Gursky / DACS. Cubo bianco di cortesia

Con Jeff Wall nella sua galleria Mason’s Yard e Andreas Gursky a Bermondsey, White Cube sta dando il massimo quando si tratta di pionieri del mondo della fotografia. Mentre Wall mostra le sue recenti immagini “quasi documentarie”, le nuove fotografie di Gursky si concentrano sul capitalismo globale e sulla “comunanza essenziale” della vita contemporanea.

Foto Sezione Scoperta di Londra
Somerset House
Fino al 15 maggio

Bowei Yang, Zhang e l’altro lato di una farfalla. Per gentile concessione di Hi-Mezzogiorno

La sezione Discovery di Photo London è nota per indicare il futuro della fotografia attraverso l’obiettivo delle gallerie emergenti. Quest’anno, a cura di Tim Clark, include ‘Photography Breaking Boundaries’, con opere scultoree e una presentazione NFT; duo di artisti Walter & Zoniel’s Fotocamera Arcobaleno; e opere dalla galleria Hi-Noon.

“Gareth McConnell, Più luminosi i fiori, Più feroce la città”
Visto Quindici
Fino all’11 giugno

Gareth McConnell, Prato dei sogni XXI, 2021

La serie in corso di Gareth McConnell Più luminosi sono i fiori, più feroce la città attinge dall’educazione del fotografo in Irlanda del Nord in mezzo a The Troubles. Presentata al Seen Fifteen come parte del festival Peckham 24, la serie è un assalto visivo di colori esplosivi e allucinazioni floreali, che oscillano tra tutto, dai processi funebri ai rave.

“Lee Miller: infermieri”
La Cappella Fitzrovia
11 maggio – 5 giugno

I guanti chirurgici vengono sterilizzati e asciugati su supporti, Churchill Hospital, Oxford, Inghilterra, 1943, da Lee Miller

Fotoreporter, surrealista, modella, fotografa di moda e corrispondente di guerra – Lee Miller è a dir poco un’icona del 20° secolo. Un aspetto meno noto, ma non meno notevole della carriera di Miller è la sua documentazione sull’assistenza infermieristica in Europa durante la seconda guerra mondiale, ora in mostra alla Fitzrovia Chapel, a cura di Hannah Watson. Con potenti collegamenti ai nostri tempi turbolenti attuali, le immagini celebrano il lavoro essenziale degli infermieri insieme a momenti della vita quotidiana e della tragedia.

“Noto e strano: fotografie dalla collezione”
V&A
Fino al 6 novembre

Andy Sewell, Senza titolo dalla serie Passano cose conosciute e strane2020. Acquisto finanziato da Cecil Beaton Fund © Andy Sewell

Con le opere della collezione del V&A, “Known and Strange” esplora la capacità della fotografia di passare dal familiare all’astratto, dall’ordinario all’aldilà. L’esposizione comprende impressionanti acquisizioni da artisti come Paul Graham, Susan Meiselas, Dafna Talmor, Zanele Muholi e Tom Lovelace. Gli spettatori sono invitati a sfidare i presupposti quotidiani e sperimentare prospettive più ampie sia nel tempo che nello spazio.

Foto Colloqui di Londra
Somerset House
Fino al 15 maggio

Anastasia Samoylova, Erosione del calcestruzzo2019, dalla serie FloodZone.© Anastasia Samoylov

Oltre all’incredibile numero di opere in mostra, Photo London di quest’anno presenterà anche un’impressionante scaletta di conferenze. I momenti salienti includono una discussione sulla pratica performativa di Melanie Manchot; una conversazione tra l’artista Anastasia Samoylova e lo scrittore, curatore, artista ed educatore David Campany; e l’esame di domande come se Frank Horvat potesse essere considerata una femminista.

Mercato di strada di Dover

Il Dover Street Market celebra Photo London in una moda tipicamente elegante, con una serie di installazioni e lanci di prodotti. I momenti salienti includono un libro sulla campagna di Cecilie Bahnsen di Takashi Homma,
un libro della campagna di Jil Sander di Chris Rhodes, magliette di Raf Simons in collaborazione con David Sims e molto altro. §

.

Tags

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button
Close
Close