Books

Recensione di The Candy House di Jennifer Egan – Informazioni aggiuntive | Jennifer Egan

yEnnifer Egan si è fatta un nome vincendo il Premio Pulitzer 2011 Una visita da Goon Squad, un’epopea a zigzag multigenerazionale incentrata sul produttore di batteria multi-platino, Benny Salazar. Il titolo contorto allude ai segni del tempo; Bennie, che un tempo faceva parte dell’abbigliamento Flaming Dildos degli anni ’70, si ritrova attraverso un fermalibro futuristico segreto che si rivolge principalmente a “indicatori”, bambini in età prescolare che usano tablet i cui gusti sono i principali fattori di reddito in un settore incredibilmente cambiato. conoscilo.

casa delle caramelleE EganAnche il seguito ruota attorno a un ampio cast, questa volta dagli anni ’90 agli anni ’30, e sempre incentrato su Internet (il titolo si riferisce al richiamo dei servizi online gratuiti che ci trasforma sottilmente nel prodotto, presumibilmente riecheggiando la “Casa Bianca” intesa a suggerire dove risiede ora il vero potere). Piace Vai avantitrasforma la realtà in un grado: questa è l’America – nell’afferrare i big tech data – i giovani adulti di 21 anni sono invitati a caricare i propri ricordi per proteggerli da lesioni cerebrali.

Terreno fertile, certo, ma Egan ha idee da bruciare, ed è quello che fa in questo romanzo: il suo background accuratamente coreografato non ha quasi alcun rapporto con il dramma del libro, poiché i personaggi ridotti a un lungometraggio la servono. ha ricordato il tredicenne Lincoln, il cui catalogo ossessivo di “grandi pause rock ‘n’ roll” è stato registrato dalla sorella minore in una serie di diapositive PowerPoint, Vai avantiL’acrobazia combinata più sorprendente? Lincoln, ora sulla ventina, aveva la sua classe, ma la sua eccessiva attenzione (in precedenza il fulcro della vita familiare) ora è solo un tic distinto, perché desidera ardentemente un tipo che “indossa elastici per capelli il 24 per cento delle volte, 28 I suoi capelli cadono il 28% delle volte e i suoi capelli cadono il 48% delle volte.”

Lincoln si occupa di data mining (ovviamente) e la sua storia mostra alcune azioni sullo sfondo che coinvolgono attivisti per la privacy noti come “Dodgers”, che impiantano il cervello dei dipendenti tecnologici con “acari”, bug elettronici per il controllo mentale che Egan continua a spiegare fino a 20 pagine dalla fine – Un segno di quanto poco contribuiscano gli strumenti del libro. C’è una carenza di momenti umani che sono accaduti Vai avanti effervescenza; Penny si sente come un pesce fuor d’acqua nel suo country club a nord, per esempio, o nella sua aiutante Sasha, che nasconde la sua cleptomania. Qui, l’azione è vista come attraverso una garza: guarda il capitolo 2032 su un “agente cittadino” programmato da un’oscura agenzia governativa, che si dice siano 30 pagine di due colonne di dettati puntiformi dai suoi gestori.

L’estenuante impalcatura del romanzo si sente quando il narratore chiede a metà degli anni ’60: “Come posso sapere tutto questo?” Avevo solo sei anni… Come oso innovare superando i divari di genere, età e contesto culturale? Hai raggiunto la “coscienza collettiva” dell’avido gigante della tecnologia, si scopre – Google con le manopole, in pratica – e sospetti che Egan ce lo stia solo dicendo. colui il quale così puoi scrivere Questo è fantastico: “È probabilmente più audace avere queste informazioni che inventarle. Scegli il tuo veleno – se l’immaginazione non è consentita, dovremo tutti ricorrere ai moschetti grigi” (un’ottima forma di cattura della memoria).

Questo pensiero è più che sufficiente da solo per alimentare il tipo di romanzo che Egan sembra voler scrivere. Ma dopo una lunga preparazione, viene messo da parte e cresce la sensazione che il peso illustrativo del romanzo richieda molto. Il capitolo di gran lunga più interessante si svolge come un tardivo scambio di email tra diversi Vai avanti Gli attivisti cercano di rilanciare la loro reputazione sfruttando le fortune di un attore anziano che cerca il proprio ritorno. Infine, il libro respira: non abbiamo solo una vista di spalle sexy della celebrità che ne faceva parte Vai avantiÈ coinvolgente, ma, cosa più importante, ci rilassiamo in un raro momento di interazione in tempo reale tra personaggi che altrimenti sarebbero immersi nel riepilogo speciale.

Forse il problema più grande del libro (e il punto, se sei generoso) è che la Silicon Valley non sarà mai rock ‘n’ roll. Ad ogni modo, i misteri della privacy e dell’autenticità nell’era digitale sono affrontati al meglio in romanzi come Cerchio E Chiara e il sole. Per quanto riguarda la domanda se sai leggere casa delle caramelle senza prima lettura Una visita da Goon SquadBeh… se non l’hai fatto, probabilmente rimarrai disorientato, ma probabilmente molto meno deluso dei lettori che l’hanno fatto.

casa delle caramelle Scritto da Jennifer Egan pubblicato da Corsair (£ 20). supportare custode E Caposquadra Richiedi la tua copia a guardianbookshop.com. Potrebbero essere applicate spese di spedizione

Leave a Comment