Art

Un artista locale dipinge dipinti per celebrare il campionato 2019

È iniziato con una sconfitta straziante nella terza partita delle finali della Western Conference 2019.

I St. Louis Blues sono andati giù ai tempi supplementari e hanno perso 2-1 nella serie contro i San Jose Sharks, grazie a quello che molti fan sostengono sia stato un passaggio di mano dell’attaccante degli Sharks Timo Meyer.

A quanto pare Mayer ha colpito il difensore Eric Carlson, che ha segnato il gol della vittoria davanti a una folla chiassosa all’Enterprise Center.

La passione per quel gioco ha ispirato l’artista locale – e un fan del blues da sempre – Kyle Lacks ad affrontare una nuova sfida.

Lax ha detto a stlouisblues.com: “La città ha tremato di rabbia e rabbia in seguito – eravamo sotto 2-1. Mi sono svegliato la mattina dopo e ho avuto l’energia di ‘Voglio cambiare le cose'”. “Credo nel buon karma , Credo nel canalizzare l’energia positiva, quindi ho detto “Sai una cosa? Disegniamo (Jordan) Bennington. Ha fatto una buona partita (è finita male), quindi mettiamola alle spalle del portiere”.

Lax ha continuato: “Ho disegnato sulla prima cosa che ho trovato, un pezzo di legno 4×4 che era appoggiato al muro, e ho iniziato a guardarmi intorno online e ho trovato una foto del lato del suo elmo”. “Era un’idea che mi è venuta qualche tempo fa – mettere in risalto il casco del portiere – perché è un’opera d’arte a sé stante. È un po’ come un’opera d’arte all’interno di un’opera d’arte, e ho bussato a questo dipinto per Binnington, l’ho pubblicato subito prima della partita 4, e abbiamo vinto. Ero tipo “Oh, è fantastico”.

Mentre la squadra continuava ad aumentare il ritmo verso il suo campionato storico, Lucks ha continuato la sua serie di tabelloni Blues, lavorando su un giocatore diverso in ogni playoff. Il suo lavoro ha attirato l’attenzione nazionale: la rete NHL ha trasmesso parte delle sue tracce durante la finale della Stanley Cup.

Questo interesse, così come il successo dello snowboard blues, ha motivato Lucks a continuare a disegnare, creando 11 pezzi in totale durante la leggendaria corsa al trofeo. Lucks ha creato una targa dopo i giochi 4, 5 e 6 delle finali della Western Conference e anche ciascuna delle sette partite della finale della Stanley Cup è stata commemorata con una targa. Insieme al suo schizzo originale di Bennington, lo schizzo di Lax Brayden ShinE Vladimir TarasenkoE David PeronE Colton ParaikoE Ryan O’ReillyPat Maron, Jaden Schwartz, Alex Petrangelo, le leggende del blues Barkley e Bobby Blager e il capo allenatore Craig Behrop.

Prima della gara di coppa, Lucks ha anche creato una targa per la St. Louis Arena, nota come Checkerdome, da includere retroattivamente con la sua serie.

Sei pezzi raffiguranti l’attuale Blues – Bennington, Shane, Tarasenko, Byron, Paraiko e Berub – saranno mostrati all’Enterprise Center durante la partita del 19 aprile contro i Boston Bruins, che hanno vinto i Blues per il loro primo titolo. La partita di martedì sarà la prima volta che visiterà Boston St. Louis da quella notte.

Tutti e sei i dipinti mostrati martedì saranno firmati dalle loro sembianze e saranno disponibili alle aste nelle prossime settimane prima dei playoff, a partire dal 18 aprile con le foto di Binnington e Tarasenko. Blues for Kids beneficerà di una parte dei proventi dell’asta, poiché i restanti cinque dipinti – un dipinto di O’Reilly precedentemente venduto – verranno venduti all’asta in diversi eventi Blues for Kids nel corso del prossimo anno.

La prima asta online si aprirà tra Lunedì 18 aprile, ore 15.00 e si chiude 21:00 Dopo la partita di martedì. I fan possono visualizzare l’asta visitando blues.gifesmart.com o messaggi di testoblues‘l 76278.

Ogni tabellone rappresenta un gioco specifico, un’emozione specifica e un momento specifico che offre agli spettatori la possibilità di rivivere quel tour storico dei playoff. Nel tipico stile energico di Lucks, i dipinti respirano carattere e vita, catturando i sentimenti del momento.

“L’idea era quella di essere un po’ più veloci, con più intuizione ed energia rispetto al gioco precedente – e di avere una scadenza per rilasciare il disco la notte di gioco successiva”, ha spiegato Lacks. “Possono guardare questo dipinto e ricordare dove si sono seduti, quanta birra è stata versata su di loro e raccontare tutto ai nipoti. Tutto questo genere di cose è ciò che mi guida come artista”.

Lucks considerava la serie quasi basata sul merito, tracciando le partite ed evidenziando i momenti chiave e i giocatori al loro arrivo. Incollato alla sua TV per vedere la sua squadra affermarsi sul più grande palcoscenico dell’hockey, Lucks ha guardato ogni secondo dei playoff e ha setacciato Internet alla ricerca delle giuste immagini di riferimento per immortalare meglio i giocatori sulla sua scacchiera di nicchia.

“Con (ogni) dipinto, posso raccontare una storia”, afferma Lacks. “Ha delle gocce, ha delle imperfezioni, è fatto a mano – penso che la gente lo apprezzi davvero – ed è davvero unico nel suo genere. Lavoro in uno stile che non potrei replicare se ci provassi – c’è molta improvvisazione e lasciare che il la pittura fa il suo dovere. Dieci persone diverse possono ordinare la stessa immagine.” , e tutti e dieci i dipinti avranno un aspetto diverso.”

I fan possono vedere i pannelli di persona e incontrare la sezione Lucks in the Blues for Kids all’esterno Cancello 15 Martedì in partita.

Maggiori informazioni su Lucks e le sue opere sono disponibili all’indirizzo kylelucks.com.

Leave a Comment