Celebrity

Warner Bros. Discovery Esplora la riparazione DC Entertainment (esclusiva)

I nuovi proprietari di tutte le cose Batman, Superman e Wonder Woman stanno esplorando una revisione Intrattenimento DCDiverse fonti vicine alla situazione hanno detto diverso.

<

È passata meno di una settimana da quando Discovery ha siglato un accordo da 43 miliardi di dollari per WarnerMedia, unendosi a uno dei più grandi produttori di reality show con uno dei marchi di intrattenimento più famosi con il nuovo nome di Warner Bros. Scoperta. Fonti hanno affermato che David Zaslav, CEO delle società unite, e la dirigenza senior stavano giocando con l’idea di trasformare il capitale nel proprio contenuto coerente.

Altro da Varietà

La mossa probabilmente influenzerà lo sviluppo dei film DC nella collezione Warner Bros. Pictures, la serie in streaming targata Warner Bros. La televisione, il braccio creativo all’interno della giusta DC, il tutto nel tentativo di rendere i disparati elementi più strettamente allineati al fine di massimizzare il valore della scuderia dei supereroi, è spesso visto come un attaccante della Marvel.

Prima di chiudere la fusione, Zaslav ha selezionato candidati con esperienza nella creazione e nel nutrimento di proprietà intellettuale di successo con l’obiettivo di trovare qualcuno che agisse come uno zar creativo e strategico simile a quello che la Marvel ha in Kevin Feige. Uno di questi candidati incluso Emma Watt, un ex dirigente cinematografico senior presso 20th Century Studios e Paramount, ma non sembra che Watts assumerà il ruolo. Un insider ha suggerito che Zaslav fosse meno interessato a trovare un mentore creativo e più desideroso di assumere qualcuno con il tipo di background aziendale necessario per far lavorare tutte le diverse fazioni a Washington in modo più armonioso.

L’insider dice che Zaslav crede che il successo della fusione, che ha lasciato all’azienda un’influenza significativa, dipenderà in gran parte dallo sbloccare il pieno potenziale dell’universo dei personaggi DC Comics. Gli addetti ai lavori di Discovery ritengono che, sebbene la DC abbia avuto successo cinematografico con film recenti come “Aquaman” e “The Batman”, manchi di una strategia creativa e di un marchio coerente. Discovery crede che molti personaggi iconici come Superman siano stati lasciati indebolire e debbano essere rivitalizzati. Credono anche che progetti come “Joker” di Todd Phillips siano un ottimo esempio di come i personaggi di seconda fattura della libreria DC possano e debbano essere sfruttati (l’Harley Quinn di Margot Robbie è un altro esempio).

La DC sta iniziando a trovare modi per i film sul grande schermo per ispirare più contenuti in streaming: esempi recenti includono lo spettacolo HBO Max “Peacemaker”, ispirato a “The Suicide Squad”, così come una serie in uscita pianificata su Penguin Police di Colin Farrell Forza e Gotham City. Ma la società ritiene che la DC dovrebbe fare di più per far crescere il suo approccio ai fumetti, inclusa la promozione dei giochi. Sotto la guida di Walter Hamadeh, che ha rilevato la DC Films da Jon Berg e Geoff Johns nel 2018, l’unità ha raggiunto una maggiore coerenza in termini di accoglienza critica e commerciale per i film della compagnia. È sotto contratto fino alla fine del 2023 e potrebbe svolgere un ruolo importante in tutto ciò che Zaslav ha pianificato.

Zaslav si è impegnato a creare 3 miliardi di dollari in collaborazioni presso la società appena fusa, in segno di quanto sia importante la riduzione dei costi per i nuovi proprietari della Warner. Gli addetti ai lavori affermano che la libreria dei personaggi di Mining DC può aiutare a controllare la spesa perché Warner Bros. Discovery possiede la proprietà intellettuale principale.

I progetti imminenti della DC Films includono un sequel di “Shazam” di Zachary Levi, un sequel di “Aquaman” di Jason Momoa, l’atteso franchise che debutterà “Black Adam” con Dwayne Johnson e una terza puntata di “Wonder Woman” di Gal Gadot.

Miglior assortimento

firma per Newsletter Varie. Per le ultime novità, seguici su FacebookE TwitterE Instagram.

Clicca qui per leggere l’articolo completo.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button
Close
Close